Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Natale di solidarietà e di speranza a Vico Equense con il cartellone di eventi "Il cielo in una stanza"


Natale di solidarietà e di speranza a Vico Equense con il cartellone di eventi 'Il cielo in una stanza'
12/12/2013, 11:20

VICO EQUENSE - Ha preso il via il lungo calendario di eventi organizzato dagli ospiti e dagli operatori del progetto sociale “Il cielo in una stanza”, presso il Centro Le Madonnelle di Vico Equense, sulla Costiera Sorrentina.
Promossa e sostenuta  dalla Fondazione con il Sud di Roma, l'iniziativa è rivolta ad utenti e famiglie svantaggiate alle quali viene messa a disposizione una struttura permanente diurna e residenziale per l’accoglienza e il rafforzamento dell’integrazione sociale, di concerto con il terzo settore e l'amministrazione comunale. Fondamentale è stato il contributo del Sindaco Gennaro Cinque e dell'Assessore alle Politiche sociali Maria Cioffi.
“Vorrei sottolineare l'importanza della funzione socio-educativa e terapeutica-riabilitativa sul singolo individuo – spiega il direttore del Progetto, lo psicologo Giuseppe Errico – il quale va  aiutato al massimo per recuperare le capacità fisiche ed intellettuali residue ed ottenere un migliorarne del livello interrelazionale e d’inserimento sociale”.
L'attività, nel periodo festivo, non si svolgerà solo all'interno del centro ma anche in città. Da non perdere lo Spettacolo degli Artisti di strada della Compagnia dei Saltinbanchi, di venerdì 13 dicembre in piazza Massaquano; così come il Laboratorio teatrale e lo spettacolo “E tutti risero felici e contenti”, venerdì 20 dicembre, dalla ore 9 alle 12 e alle ore 18, rispettivamente.
Lo stesso giorno, per gli amanti delle favole e del cinema, al Centro diurno, si proietta La bella addormentata, alle ore 11.30. Il 22 dicembre, poi, presso il Salone parrocchiale Massaquano, si terrà il concerto di beneficenza dal titolo: “Dai vicoli al palcoscenico”, alle ore 19.
Torna il cinema al Centro diurno, il 27 dicembre, alle 11.30, con la proiezione di “Hansel e Gretel”. Il 6 gennaio, gran finale in piazza Mercato, di nuovo con gli Artisti di strada della Compagnia dei Saltinbanchi.
L'iniziativa è nata nell’ambito del Cantiere Sociale, lo spazio di progettazione sociale e formazione per gli operatori del terzo settore, promosso dall’Assessorato alle politiche sociali e numerosi enti del terzo settore. Con, in qualità di ente capofila e responsabile, l’Associazione “Movimento Famiglie” Onlus e l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Vico Equense.
L’Associazione Movimento Famiglie, in partenariato con gli enti pubblici e del privato sociale facenti parte della rete (Comune di Vico Equense, Cooperativa sociale La Locanda, Cooperativa sociale Il Delfino, Unitre, Caritas di Vico Equense, Associazione di volontariato Abili diversamente, Associazione Obiettivo 1 Onlus, Associazione A.I.S.E.R.V. di Napoli, l’Istituto di Psicologia e ricerche socio sanitarie, l’Associazione Onlus Agenzia Arcipelago, Università degli studi “Federico II”) e con il supporto di operatori ed esperti operanti nelle diverse aree sociosanitarie (cura, prevenzione, riabilitazione) promuove eventi divulgativi e informativi per i cittadini e le famiglie svantaggiate e attua corsi ed incontri formativi per gli operatori coinvolti nel progetto.
“L’idea – sottolinea l’assessore alle Politiche sociali Maria Cioffi - è realizzare un progetto permanente contro il disagio psicologico, l’isolamento sociale di numerose famiglie, un progetto aperto al territorio a favore di persone con svantaggio sociale, svolgendo un attivo ruolo promozionale sul tema del sostegno alle famiglie e l’auto-aiuto”.
Il cielo in una stanza si pone come base per la costituzione e l’avviamento di una nuova struttura permanente di accoglienza diurna e residenziale. Un luogo in cui vengono fornite prestazioni e servizi socio-sanitari ed educativi a favore di soggetti deboli. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©