Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Neapolis Music Contest, sono aperte le iscrizioni


Neapolis Music Contest, sono aperte le iscrizioni
17/06/2013, 22:32

L’Associazione culturale “Big Dipper” presenta la prima edizione del “Neapolis Music Contest”, concorso musicale riservato a musicisti e cantautori napoletani emergenti di età compresa tra i 16 e 35 anni.

Il progetto nasce nell’ambito dell’iniziativa “Il Clan degli Artisti” promossa dall’Assessore ai Giovani e alle Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, del Comune di Napoli, Alessandra Clemente e si propone l’obiettivo di creare un movimento positivo intorno all’arte della musica a Napoli e offrire ai giovani musicisti un’opportunità concreta di visibilità e di espressione del proprio talento

Per partecipare al Neapolis Music Contest è necessario compilare l’apposito modulo sul sito www.neapolismcontest.it, inserendo i dati richiesti e allegando l’mp3 di un brano inedito.

Le domande di partecipazione pervenute saranno valutate da una giuria di esperti del settore musicale e radiofonico che selezioneranno n.5 cantautori/band che avranno la possibilità di esibirsi live nel corso dell’evento “Il Clan degli Artisti – A gonfie vele” che si terrà venerdì 28 giugno presso la Villa Comunale di Scampia.

Tra questi sarà scelto il primo classificato del contest che avrà diritto alla registrazione e mastering del proprio brano, ad 8 sessioni di registrazione/prova e a un tour promozionale sulle principali emittenti radiofoniche regionali. L’iscrizione e la partecipazione al concorso sono gratuiti.

Neapolis Music Contest è il frutto di una delle ventidue idee progettuali scelte e finanziate dall’Assessorato ai Giovani, Creatività e Innovazione, attraverso l’indagine conoscitiva “I giovani, il presente”. 

«Un progetto declinato sulla musica, ma che è stato in grado di avere un forte impatto sociale – ha dichiarato l’Assessore Alessandra Clemente. Un progetto rivolto a studenti, ma che è stato in grado di superare le aule della scuola e di creare osmosi fra zone diverse della città. Un progetto, nato nei primi quattro mesi del mio mandato, che è stato in grado di interpretare profondamente lo spirito de  Il Clan Degli Artisti.

Il Clan Degli Artisti è una provocazione. Nata dal profondo convincimento che, non solo, sono numericamente di più, ma anche più forti, i giovani che a Napoli si ispirano alla creatività, all'arte, musica e alla cultura, piuttosto che ai soldi, camorra, droga e violenza.

Che con l’ onore di aver avuto accesso all’istruzione, alla formazione, respirando i diritti civili nella propria crescita, vi sia anche l’ onere di tendere la mano a chi invece, fin dalla culla, per i contesti di appartenenza, ha avuto negati i diritti fondamentali dell’infanzia e dell’adolescenza. Il contributo dato alla Città dal Contest rappresenta così non il semplice prodotto di un finanziamento ma una più profonda idea di sviluppo, creatività ed il nostro intenso amore per Napoli. 

Ai ragazzi di BIG DIPPER, che hanno messo in questo progetto il meglio delle proprie energie, competenze culturali e creative, innescando un positivo processo di emancipazione ambientale e sociale, vanno i miei sentiti complimenti e personale augurio per il futuro. Hanno scelto di esserci, di partecipare, di crederci. E per questo va a loro il ringraziamento di una giovanissima Assessora del Comune di Napoli, perché senza le loro energie e fiducia, niente di tutto questo sarebbe stato possibile». 

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per il 20 Giugno 2013.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©