Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Il governo: non abbiamo bisogno di artisti

Nessun rientro a casa per l'attrice iraniana.Colpa del nudo

Faragani ha recitato anche al fianco di Leonardo di Caprio

Nessun rientro a casa per l'attrice iraniana.Colpa del nudo
19/01/2012, 17:01

La notizia che riguarda la nota attrice iraniana, Golshifteh Farahani è ormai sicura. L’artista dalla bravura indubbia e dal carattere forte, diventata famosa per aver recitato in numerosi film di Asghar Farhadi come ’Una separazione' che  è premiato proprio questa domenica a Los Angeles con il Golden Globe, è stata costretta ad abbandonare definitivamente il proprio paese. La decisone di divieto di rientro in Iran è stata denunciata dal governo di Teheran dopo che la giovane attrice ha posato nuda in una foto pubblicata dal magazine francese ’Madame Le Figaro'.
Farahani nata a Teheren adesso vive a Parigi, ma la scelta di andarsene dall’Iran era già arrivata qualche hanno prima e la motivazione era scaturita proprio dal restrittivo codice etico, imposto al mondo cinematografico, del presidente Mahmoud Ahmadinejad.
“Un funzionario del Ministro della Cultura e della guida Islamica mi ha detto che in Iran non servono artisti e che avrei potuto offrire i miei servizi artistici da qualche altra parte”. Queste sono state le parole rivolte all’attrice iraniana che ha recitato anche al fianco di Leonardo di Caprio e Russell Crown nel film “Nessuna verità”.
Prima che arrivasse il duro divieto, la giovane artista aveva ricevuto anche un noto premio cinematografico in Iran ed arrivato proprio a pochi giorni di distanza dalla chiusura della Casa del Cinema a Teheran.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©