Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Niccolò Agliardi in concerto alla Galleria 19 di Napoli


Niccolò Agliardi in concerto alla Galleria 19 di Napoli
19/10/2011, 12:10

Dopo la pubblicazione dell'album "Non vale tutto" (premio Lunezia Elite 2011), che segue di tre anni "Da casa a casa", Niccolò Agliardi presenta sabato 22 ottobre alle 22 alla Galleria 19 di Napoli (via San Sebastiano 19) le sue canzoni dal vivo, accompagnato da una band di 5 elementi. Gli amici-musicisti insieme ai quali l'artista milanese classe 1974 aggiunge un ulteriore tassello al suo variegato mosaico espressivo.

Cantautore versatile, poetico e raffinato, Niccolò Agliardi si è laureato in Letteratura Italiana con una tesi sui luoghi reali ed immaginari presenti nei testi di Francesco De Gregori. È autore insieme ad Alessandro Cattelan del romanzo “Ma la vita è un’altra cosa” (best seller Oscar Mondadori) ed ha prestato la sua arte per i testi di molte pop star italiane: Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Irene Fornaciari, Mietta, Emma Marrone. Per il secondo anno consecutivo è stato protagonista dello spettacolo teatrale “Ostinati e Contrari“, un omaggio alla poetica di Fabrizio De Andrè. Inoltre, Nella primavera 2010 durante la cerimonia di consegna degli Ascap Latin music Awards (gli Oscar musicali per gli autori nel Nord America) ha ritirato, a nome di Laura Pausini, Paolo Carta e suo, il premio per la versione spagnola del brano “Invece no“, premiato nella categoria “Miglior Pop-Ballad“.

“Non Vale Tutto”, uscito lo scorso marzo per la Carosello Records, prodotto da Max Elli e Simone Bertolotti, contiene 11 tracce tra le quali il secondo singolo “Qualcosa vicino all’amore” cantato con Patrizia Laquidara, il duetto con Elisa “Più musica e meno testo” e il reading “L’ultimo giorno d’inverno”, dedicato alla città di Milano. Il 28 maggio scorso, all’Arena di Verona, nell’ambito dei Wind Music Awards, ha ritirato il premio delle associazioni del settore discografico di Confindustria Cultura Italia FIMI, PMI e AFI, sempre per il disco “Non Vale Tutto“.

"Ho costruito in questi anni un percorso fatto di piccoli passi e di incommensurabili gratificazioni, cercando di schivare le insidie e le esaltazioni stagionali che il mio mestiere quotidianamente propone" spiega Agliardi, che continua "Ho sempre avuto al fianco una squadra di fedeli scudieri che sono i miei musicisti. E so di non sbagliarmi se affermo che, chi ci verrà a trovare, assisterà ancor prima che ad un buon concerto, ad uno spettacolo di autentica e contagiosa alleanza."



Ad aprire la performance di Niccolò Agliardi ecco Micaela Tempesta, cantautrice partenopea che dopo alcune esperienze come vocalist in produzioni dance internazionali oggi presenta in un set solista una manciata di ritornelli pop-rock. Inediti, quali “Quanto dura un’ora”, “Prima pagina”, “Miss”, “Sotto pelle”, “Mi perdi”, “Reality show”, e curiose cover – da “Back to Black” di Amy Winehouse a “Ex Factor” di Lauryn Hill, da “Ain’t No Sunshine” di Bill Withers al medley dedicato ai Moloko – introdotte dall’aforisma “il problema della musica è che con tre accordi suoni un milione di canzoni”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©