Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Nicola Conte in concerto al Lanificio 25


Nicola Conte in concerto al Lanificio 25
28/04/2011, 15:04

Ancora una vola il Lanificio25 propone un appuntamento con la musica di qualità ospitando il sound di Nicola Conte e offrendo al pubblico uno dei suoi famosi dj set che spaziano dalla bossa nova alla tradizione jazzistica. Venerdì 29 aprile, infatti, dalle 22.00 Nicola Conte si esibirà, con un dj set, sul palco del Lanifico25 in una performance aperta al pubblico partenopeo.

Ospite del Salone internazionale del Fumetto di Napoli e giurato per i Premi Micheluzzi-COMICON, Nicola Conte sarà insieme ai pennelli di Giuseppe Palumbo la guest star che aprirà con una performance live a Castel Sant’Elmo la tredicesima edizione del salone giovedì 28 Aprile. Conte rappresenta alla perfezione lo stretto rapporto tra Musica & Fumetto, tema centrale di COMICON 2011. Grande appassionato di fumetto, e anche grazie alla stretta collaborazione del musicista con Giuseppe Palumbo, disegnatore e fumettista, che ha realizzato le copertine e i booklet di alcuni dei suoi album, senza dimenticare il video animato creato per uno degli ultimi pezzi musicali. È dunque uno dei massimi dj di acid jazz sulla scena mondiale, il testimone del rapporto tra due diverse arti. Originario di Bari, Conte, si impone sulla scena internazionale già con il suo primo album Jet Sounds fondendo gli elementi propri del jazz con la club culture. Il successo lo porta in tournée nei più rinomati club delle città europee, ma anche a San Francisco, Tokyo, Mosca. Dal 2001 diventa anche produttore musicale con il primo album di Rosalia De Souza (Garota Moderna), a cui seguiranno molte altre produzioni. Come DJ ha effettuato un centinaio di remix pubblicati. Ha collaborato e collabora tuttora con jazzisti come Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Daniele Scannapieco, Rosario Giuliani, Till Brönner, Cristina Zavalloni, Nicola Stilo e altri.

Napoli COMICON, tredicesimo Salone Internazionale del Fumetto si tiene dal 29 aprile al 1 maggio 2011, a Castel Sant'Elmo e alla Mostra d'Oltremare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©