Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Ritorna, in versione remix, la più amata dei tifosi

Nino D'Angelo ricanta la sua "Napoli"


Nino D'Angelo ricanta la sua 'Napoli'
09/11/2009, 18:11

E' già un video "virale" che circola da alcuni giorni su Facebook e YouTube: lo hanno realizzato i suoi fans, tifosi da sempre, che hanno così salutato l'arrivo della versione 2010 di "Napoli", la canzone di Nino D'Angelo che segnò una generazione di tifosi negli anni '80, appena riproposta in chiave remix house. La traccia, è già programmata dalle radio più seguite dai tifosi e nei programmi sportivi. Anno dopo anno, questo brano è riuscito ad aggregare tifosi di ogni età, ceto e motivazioni, al punto da essere considerata un inno di fatto della squadra. Non c'è festa, serata o dj che non approfitti di quelle note storiche per esaltare e coinvolgere tutta la pista: l'effetto "spalti" è garantito.

Autori del remix, Gigio Rosa e Gigi Soriani, personaggi non nuovi a produzioni house di gradimento da parte del pubblico. "Era un'idea che avevamo già da tempo" - spiega Gigio Rosa - "ma forse ci mancava il coraggio giusto. In tutte le nostre serate, suonare la canzone di Nino D'Angelo è praticamente obbligatorio: se non lo fai, vengono a chiederti il perchè. Per noi l'inno è quello da sempre, e ci ha emozionato non poco il si di Nino quando gli abbiamo chiesto di mettere la sua voce sulla nostra base. Lui stesso si è molto emozionato all'idea: aveva le lacrime agli occhi. E così, dopo l'impresa di Torino abbiamo deciso di svelare il segreto".

"Prima di iniziare il lavoro, abbiamo chiesto agli ascoltatori cosa ne pensassero" - spiega Gigi Soriani - "ed è venuto fuori che la stragrande maggioranza dei tifosi, quasi il 95%, ritiene quella di Nino D'Angelo, la canzone più vicina al concetto di tifoso viscerale tipico del napoletano: un inno o qualcosa di simile. Del resto, noi siamo così e la pensiamo esattamente allo stesso modo. Qualcuno ha sollevato la questione del riferimento alla curva b nella canzone, per questo abbiamo elaborato due versioni del remix: una identica all'originale e un'altra senza riferimenti ad alcun settore, nè dello stadio, nè geografico". Gigio Rosa: "La curva b resta il fulcro storico della passione e noi stessi abbiamo gioito e sofferto per anni su quelle gradinate, ma oggi il tifo è globale, per cui ognuno canterà la versione che preferisce, senza problemi per nessuno. Per noi, tifosi al limite della malattia, rielaborare quella canzone con tutto il significato che ha, è stato un onore enorme: massimo rispetto a chi tifa Napoli dimenticando divieti, delusioni, chilometri e pregiudizi. Il nostro sogno? Che questa canzone venga cantata allo stadio da tutti i tifosi di ogni settore, tutti in piedi prima della partita, come accade per altre tifoserie tipo Liverpool: da pelle d'oca."

Nino D'Angelo è il direttore artistico del Teatro Trianon Viviani di Napoli dove sarà in scena dal 4 dicembre, e per tutto il periodo delle feste natalizie, con "Lacreme Napulitane" ovvero il suo ritorno alla sceneggiata con Maria Nazionale ed Oscar Di Maio. E' tornato sugli spalti dello Stadio San Paolo qualche settimana fa, invitato personalmente dal presidente Aurelio De Laurentiis, segno del nuovo rapporto instauratosi tra l'artista e la società. Gigio Rosa è il conduttore di "I Love Napoli", contenitore azzurro su Radio Marte dalle 14.00 alle 16.00 e porta il suo spettacolo in giro per locali e piazze. Gigi Soriani è un noto dj-producer che si alterna alle consolle dei migliori locali d'Italia e alla regia dei programmi più ascoltati di Radio Marte. Insieme hanno già pubblicato alcuni successi house tra cui "I Love Napoli", "Dancin Easy" ed il recente "Tzatziki". Gigi Soriani è in vetta alle classifiche house con il suo "Tequila".


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©