Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Nola: prosegue il Maggio degli Eventi


Nola: prosegue il Maggio degli Eventi
20/05/2009, 08:05

Prosegue senza sosta il programma del “Maggio tra monumenti, fede, arte e cultura”, mese di eventi realizzato dall’assessore alle Attività Produttive, Francesco Franzese, In collaborazione con La Curia Vescovile, il Centro Studi A. De Gasperi , la FAG per Nola, ilnolano.it, l’associazione Meridies, la libreria Guida, l’associazione Il Segnalibro –la Scuola media statale “G. Bruno” e la scuola elementare “M. Sanseverino”. Venerdì 22, si incomincia di mattina, con la presentazione, presso il liceo Carducci, del libro La bambina dei fiori di carta di Sarah Maestri (a cura di Ass. Meridies, Libr. Guida, Ass. Il Segnalibro) – presente l’autrice. Alle 17, in piazza Duomo, invece, in occasione della Giornata mondiale del Gioco, si terrà Formazione in gioco, evento conclusivo del progetto “educare alla Comunità ed alla relazione”. Il progetto coordindato dagli assessorati alle Politiche Educative e alle Attività Produttive del Comune, a cui hanno partecipato gli alunni, i genitori ed i docenti della S.M.S. “G. Bruno” e della S.E. “M. Sanseverino”, in collaborazione con ilnolano.it, per stimolare i giovani a rinnovare le relazioni interpersonali e sociali orientandole alla ricerca del bene dell'altro, punto di passaggio dell'autorealizzazione della persona singola e che permette di tessere la trama e l' ordito del tessuto sociale della città. Sabato 23 maggio, invece, per viaggiare nello spazio basterà recarsi in piazza Duomo a Nola. Alle ore 23, infatti, verrà messo in scena lo spettacolo “PerAsperadAstra” durante il quale lo spettatore sarà condotto in un viaggio immaginario nello spazio e nel tempo attraverso la narrazione, il racconto, le immagini e la musica dal vivo. Le più spettacolari immagini astronomiche saranno proposte come mostra fotografica in un’area adiacente la “zona spettacolo” appositamente attrezzata. Una terza area della piazza sarà ulteriore attrattiva per il pubblico di curiosi grazie a tre telescopi per l’osservazione, messi a disposizione, durante il corso della manifestazione, per l’osservazione diretta dei principali corpi celesti . Inoltre sarà montato un telescopio appositamente attrezzato per la ripresa diretta e la proiezione sul grande schermo dei pianeti (Giove e Saturno) e delle stelle doppie più luminose e colorate. Per questa sezione verranno forniti gli strumenti ottici e digitali necessari all’osservazione nonché la presenza, per ogni strumento, di un’operatore che aiuterà nell’osservazione facendo da guida, illustrando l’oggetto osservato e rispondendo alle eventuali domande e curiosità che verranno certamente poste dal pubblico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©