Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Sconcertante rivelazione

Non è Van Gogh nel suo autoritratto, ma il fratello Theo

Uno studio di 600 pagine analizza i quadri dell'artista

Non è Van Gogh nel suo autoritratto, ma il fratello Theo
22/06/2011, 13:06

AMSTERDAM - Il famosissimo ed ammiratissimo “Autoritratto” DI Vincent Van Gogh sarebbe in realtà il tritato del suo amatissimo fratello Theo. Esperti e critici d’arte si sono sempre chiesti come mai l’artista non avesse mai immortalato su tela il fratello, con il quale vive un rapporto di estremo bene. Ma un recente studio, del museo Van Gogh di Amsterdam, ha affermato che l’uomo ritratto nel quadro del 1887 non è altro che Theo. Lo studio si snocciola in 600 pagine, in cui si analizzano i dipinti del pittore olandese. Pare che ci siano molti punti in comune tra l”Autoritratto” e le foto del fratello Theo. ''Questa conclusione e' basata su diverse differenze manifeste tra i due fratelli'', spiega un comunicato del Museo, facendo riferimento in particolare a tratti differenti, come il taglio rigoroso della barba e la forma arrotondata dell'orecchio, ''cose che Vincent non possedeva''

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©