Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

L'artista piemontese espone nella Galleria Brandi

"Nord Sud- Fusioni Emozionali" con la pittrice Silvana Bocca


'Nord Sud- Fusioni Emozionali' con la pittrice Silvana Bocca
19/11/2012, 10:32

“Nord-Sud. Fusioni Emozionali”. E’ questo il titolo della nuova mostra di Silvana Bocca, l’eclettica pittrice giunta dallo splendido Comune di  Brandizzo in provincia di Torino,  che venerdì 23 novembre, alle ore 18.00, inaugurerà la sua attesa personale nello spazio espositivo della Galleria Brandi in via Domenico Morelli, 9  a Napoli.  Dopo essersi avvicinata alle arti figurative nel 1996 seguendo la scia pittorica di un maestro appartenente a quella generazione di artisti che si è formata nel difficile dopoguerra italiano, come Antonio Carena, la poliedrica Silvana Bocca, viaggiando dapprima tra il figurativo e l’informale lirico, oggi, con la sua esposizione sembra avvicinarsi ad un genere concettuale capace, partendo dalle emozioni, di fondere il razionale con l’istintivo. Lasciando agire soprattutto le pulsioni interiori tipiche di un’anima libera, Silvana Bocca, con i suoi colori e le sue tecniche, prova ad associare, di volta in volta, le sensazioni più intimistiche di una pittura priva di preconcetti e freni, alla ricerca di una luce intesa come libertà dello spirito e del corpo. Dopo aver preso parte ad una lunga serie di esposizioni in giro per l’Italia, avere allestito numerosi personali tra il Piemonte ela Provenzaed ancora, dopo aver partecipato alla  Biennale dell'Arte Contemporanea di Firenze nel 1997 ed aver fondato l’Associazione Arte e Cultura  Brandizzo, Silvana  Bocca, negli anni ha pure organizzato dei laboratori di pittura per bambini di terza elementare ed ha realizzato  diversi “Trompe L'Oeil” (la tecnica pittorica che, attraverso alcuni espedienti, induce nell’osservatore l’illusione di stare guardando oggetti reali e tridimensionali in realtà dipinti su una superficie bidimensionale)  in ristoranti e  case private . Oggi, colei che sembra dipingere con la mente ed il cuore, con la sua attesa mostra nella storicizzata Galleria Brandi, intende nuovamente evidenziare una forza tutta tesa alla misurazione della temperatura del proprio spirito. Nel muto colloquio tra l’uomo e l’opera, anche a Napoli, dinanzi ai lavori di Silvana Bocca, si potrà cogliere quel valore emozionale che sembra  essere stato sempre l’ obiettivo primario di una pittrice senza confini.  Ed è proprio dall’alto di una maturità costellata di infinite esperienze e sperimentazioni interamente dedicate alla pittura, che l’artista Bocca, amante del sud della Francia ed ora attratta dalla città di Napoli, anche con “Nord- Sud. Fusioni Emozionali”, confermerà il desiderio di raggiungere, seguendo la sua incontaminata strada dell’Io, quella intimistica armonia, capace, in un momento di buio imperante, di condurre direttamente verso la luce e quella tanto sospirata libertà dell’anima. 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©