Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Notte Rosa, in Riviera fervono i preparativi


Notte Rosa, in Riviera fervono i preparativi
29/06/2010, 16:06

RIMINI – Sul litorale adriatico impazza la Notte Rosa. Tutto è ormai pronto in vista di venerdì, prima giornata di festeggiamenti: due tonnellate di pesce, decine di migliaia di piadine, e 10 quintali di dolci, che saranno ‘innaffiati’ da più 12mila litri di vino.
La febbre è scoppiata da giorni, settimane in Riviera. Bagnini e ristoranti, comitati turistici e locali non vedono l’ora che sia venerdì, anche per cancellare il pessimo avvio di stagione, rovinato dal maltempo e dalla crisi economica.
Venerdì si annuncia una giornata di sole pieno. E il bel tempo dovrebbe andare avanti per tutto il fine settimana, domenica compresa. Incrociano le dita gli operatori, anche perché mai come in questa edizione c’è la voglia di stupire e di esagerare, anche per dare un calcio alla crisi e salvare la stagione.
Tra Torre Pedrera e Miramare saranno oltre 200 gli eventi che si alterneranno. Un record, come da record sono le feste che i 14 comitati turistici riminesi stanno preparando per l’evento. Saranno infatti ben 25 le feste che animeranno tutto il lungomare, tra musica, balli e grandi abbuffate. Tra le prelibatezze di questa edizione, in particolare, sono assolutamente non perdere gli spiedini di carne di struzzo che saranno serviti dal comitato turistico di Lagomaggio.
Tutto il lungomare riminese, insomma, si trasformerà in un grande banchetto sotto le stelle, e sarà anche lo straordinario palcoscenico per le decine di buskers che si esibiranno (in 8 punti diversi) tra Torre Pedrera e Miramare. A far brillare il lungomare saranno 500 lampioni che emaneranno luce rosa, la stessa che illuminerà anche il ponte di Tiberio, la fontana dei Quattro cavalli, il grattacielo. Ma le vera novità di quest’anno saranno le 100 gigantografie che saranno allestite su altrettanti pali della luce. Le fotografie ritraggono gli anni della Dolce vita riminese: le miss straniere, le serate danzanti, i concerti di Fred Buscaglione e di un giovanissimo Gianni Morandi. Un omaggio ai memorabili anni ’60 in Riviera e soprattutto a “La dolce vita” di Fellini, che ispira quest’anno tutti gli eventi della Notte Rosa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©