Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Novità al Presepe Vivente, ai visitatori ticket sconto per le famose pizzerie di Bellona


Novità al Presepe Vivente, ai visitatori ticket sconto per le famose pizzerie di Bellona
10/12/2011, 13:12

BELLONA (di Anna Aurilio) - Tra gli impegni natalizi dei bellonesi, domenica 18 dicembre in pole position la visita al Presepe Vivente che, per la terza edizione di quest’anno, presenta grandi novità con una ulteriore implementazione delle attività del territorio. Dall’Amministrazione Comunale, retta da Giancarlo della Cioppa, alla Comunità Ecclesiale con la particolare preghiera di benedizione di Monsignor Antonio Iodice, alle Associazioni artistiche e sportive e fino al coinvolgimento del motore dell’economia locale, l’imprenditoria della ristorazione. Dai genitori degli alunni ai singoli cittadini, insomma, si muove una macchina organizzativa che in queste ultime battute sta dimostrando di aver ben immagazzinato le esperienze degli anni precedenti. L’evento, come per le passate edizioni, ha una sua matrice, l’ IAC “Dante Alighieri” presieduto dal prof. Luca Antropoli che si avvale della collaborazione dell’amministrazione comunale. La riunione preliminare, per una prima stesura della bozza progettuale, è avvenuta nei giorni scorsi tra i docenti della scuola, coordinati dalle insegnanti Maria Papale, Angela Diana e Mariateresa Scialdone. Tante le idee poste al tavolo dei lavori ma adesso si attendono i fatti. Tra le proposte più significative, l’idea di coinvolgere le famose Pizzerie di Bellona attraverso la proposta di un ticket-sconto da consegnare ai visitatori censiti che concluderanno la serata in uno dei locali aderenti all’iniziativa. Altra proposta, il coinvolgimento di associazioni artistiche e sportive per arricchire i quadri scenici della Natività e le strade interessate al Presepe Vivente. Ancora non è definitiva la logistica ufficiale ma le proposte sono numerose, come quella di spostare la Natività in uno spazio più ampio per dare la possibilità ai visitatori di intrattenersi maggiormente ed evitare gli ingorghi delle passate edizioni. E’ stata anche avanzata l’idea di coinvolgere, oltre Via Gaetano Rossi e Vicolo Angelo Della Cioppa, autorevolmente rappresentato dal cittadino Giuseppe Iorio, anche gli spazi di Piazza Umberto I e di Piazza Giovanni XXIII, ma ovviamente è tutto da definire perché gli spazi da allestire aumenterebbero di molto ed è proprio per questo che l’IAC invita i singoli cittadini, in particolare i residenti delle strade interessati, a prendere contatto con la scuola per eventuali collaborazioni nell’organizzazione degli spazi attigui la propria abitazione. L’Amministrazione Comunale sarà presente, in particolare, con il coinvolgimento in prima persona del consigliere delegato ai Grandi Eventi, Domenico Valeriani portavoce degli altri assessorati. Altra notizia interessante è la sfilata da parte di tutti i personaggi del Presepe Vivente. Infatti, a partire dalle ore 15:30, dalla sede dell’IAC di Piazza Dante percorreranno Via Regina Elena, Piazza Carlo Rosselli, Via Vittorio Emanuele per poi essere accolti sotto l’arcata di Via Rossi. Certamente non mancherà la collaborazione degli ospiti della Struttura Intermedia Residenziale “SIR Monticello”, posta sotto la responsabilità del Dr. Aldo Mariano, direttore della Unità Operativa Salute Mentale di Capua, che lo scorso anno arricchirono la Natività con l’asinello e altri animali. Dunque, un evento che oltre a rivestire particolare rilevanza per l’intrattenimento e l’ospitalità, costituisce anche un importante richiamo turistico per l’intera cittadina, così come hanno testimoniato i trecento figuranti e gli oltre tremila visitatori censiti lo scorso anno in sole quattro ore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©