Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Nuova Orchestra Scarlatti, a Pasqua con i tableaux vivants, Caravaggio e i Caravaggeschi


Nuova Orchestra Scarlatti, a Pasqua con i tableaux vivants, Caravaggio e i Caravaggeschi
03/04/2012, 17:04

Nell’ambito della sua Primavera Musicale 2012, la Nuova Orchestra Scarlatti in occasione del week-end di Pasqua propone, nella cornice ideale del Museo Diocesano di Napoli (Largo Donnaregina), un appuntamento molto particolare e suggestivo, realizzato in collaborazione con il gruppo Teatri 35: Tableaux vivants “Caravaggio e i Caravaggeschi”, sabato 7 e domenica 8 aprile, con due repliche al giorno, alle ore 18.30 e alle ore 21.00.

Su di un percorso musicale, interamente eseguito dal vivo (novità e suggestione della performance) dalla Nuova Orchestra Scarlatti, e che intreccia in un flusso sonoro continuo pagine tratte dallo Stabat Mater di Pergolesi, da Concerti di Corelli, Locatelli, Händel, da Purcell, Albinoni, per finire con la celebre aria händeliana Lascia ch’io pianga, i componenti del gruppo Teatri 35, Gaetano Coccia, Francesco Ottavio De Santis, Antonella Parrella, con gesti semplici e calibrati costruiscono in diretta dinanzi al pubblico, in un’alternanza fra lente preparazioni e illuminazioni improvvise scandita da una regia di luci ad hoc, e con un emozionante effetto di adesione all’originale e insieme di presenza viva, dipinti quali la Crocefissione di Sant’Andrea e San Matteo e l’Angelo di Caravaggio, la Giuditta e Oloferne di Artemisia Gentileschi, la Morte di Cleopatra di Guido Reni, il Sansone e Dalila di Rubens e tanti altri.

Partecipano all’esecuzione musicale i cantanti Cristina Grifone e Giovanni De Vivo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©