Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Pennarola, Chiesa e Veltri: dibattito per risollevare città

''O dentro o fuori'', incontro pubblico a Napoli

Julie Italia seguirà l'appuntamento dell'11 febbraio

.

''O dentro o fuori'', incontro pubblico a Napoli
10/02/2011, 17:02

NAPOLI - Gruppi, associazioni, centri sociali e cittadini sono chiamati a raccolta per quella che si presenta come la più estesa mobilitazione anticamorra degli ultimi anni. E’ l’ambizioso progetto guidato da Giulietto Chiesa ed Elio Veltri, rispettivamente alla testa dei movimenti Alternativa e Democrazia e legalità, che contano diverse migliaia di sostenitori e militanti da Nord a Sud. Hanno scelto di scendere in campo insieme partendo proprio da Napoli, ponendosi tra i punti di riferimento per una riscossa che parta da dentro la città, senza perdere altro tempo prezioso.

Punto centrale dell’analisi di Giulietto Chiesa è la transizione, la fase epocale inaugurata dalla crisi economica. Una transizione che morde, affama, eppure di cui nessuno parla compiutamente. Dopo gli affollati appuntamenti di Genova (novembre 2010) con la partecipazione di 80 delegati da tutta Italia e l’adesione di personalità come Franco Cardini, o come Roberto Savio del Forum Sociale Mondiale), e Bologna (nell'ambito della nuova aggregazione nazionale di Uniti & Diversi, che vede già confluire il Bene Comune di Monia Benini, il Movimento per la Decrescita Felice, di Maurizio Pallante, il Movimento Zero di Massimo Fini), la terza tappa sarà Napoli.

L'appuntamento del capoluogo partenopeo (11 febbraio ore 16 all'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici), che segnera' la strategica sinergia fra Alternativa (con tutta la rete di sostegno) e Democrazia e legalita', avra' una forte connotazione anti-camorra. In linea, del resto, con analisi, studi, linee politiche, libri e pubbliche manifestazioni che vedono da anni protagonista Elio Veltri (basti ricordare le lucidissime ricostruzioni riportate nel suo ultimo libro, Mafia Pulita, scritto a quattro mani col procuratore capo di Bari Antonio Laudati).

L’incontro è organizzato da Rita Pennarola (La Voce delle Voci) e vedrà la partecipazione di diversi magistrati (Enzo Albano, presidente del Tribunale di Torre Annunziata, Bruno Spagna Musso della Corte di Cassazione e Maria Antonietta Troncone, procuratore aggiunto Tribunale di Nola). Saranno presenti inoltre

Francesco De Notaris (Assise di Palazzo Marigliano), Elvio Di Cesare (Assoc. Antimafia Caponnetto – Lazio), Antonio Marfella (Medici per l’Ambiente Campania), Corrado Maffia (Associazione Scuola di Pace),
Gaetano Montefusco (Associazione Costa dei Sogni), Amato Lamberti (Osservatorio sulla Camorra) e i giornalisti Andrea Cinquegrani (La Voce delle Voci), Pasquale Colella (Il Tetto) e Claudio Pappaianni (L’Espresso). L’evento sarà trasmesso dal circuito Julie Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©