Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

A Torino nasce il memoriale dei poeti morti in lager nazisti

Oggi si celebra la giornata mondiale della poesia


Oggi si celebra la giornata mondiale della poesia
21/03/2012, 17:03

Oggi in tutto il mondo si celebra la poesia. Il 21 marzo, infatti, si celebra la giornata mondiale della poesia. L’evento è stato promosso dalla XXX Sessione della Conferenza Generale UNESCO nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente.
Da allora ogni anno il 21 marzo è stato il giorno in cui il mondo riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.
L’UNESCO negli anni ha voluto dedicare la giornata all’incontro tra le diverse forme della creatività, affrontando le sfide che la comunicazione e la cultura attraversano in questi anni. Tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società umana guarda all’antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica.
Uno degli eventi più importanti nel territorio italiano si svolgerà a Torino. La capitale piemontese infatti oggi ha annunciato, proprio nel giorno dedicato alla Poesia, la nascita del primo Memoriale dedicato a tutti i poeti che hanno perso la vita nei campi di sterminio nazisti, durante la Shoah. L’Associazione Onlus “Nessun uomo è un’Isola” e il Gruppo EveryOne hanno infatti annunciato proprio oggi, Giornata Mondiale della Poesia, che preso sarà realizzato un progetto per onorare la memoria di poeti come Benjamin Fondane, Itzhak Katzenelson, Gertrud Kolmar, Max Jacob, che sono morti all’interno dei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©