Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Oltre 4000 persone al IXa Edizione del concerto Pro Romitaggio a Palazzolo


Oltre 4000 persone al IXa Edizione del concerto Pro Romitaggio a Palazzolo
18/01/2012, 16:01

Anche la IXa Edizione del concerto "Pro Romitaggio di Gerusalemme", organizzato dalla comunità di recupero Shalom di Palazzolo s/o fondata da Suor Rosalina si è concluso con un grande successo del cuore. Palazzolo (BS): Oltre 4000, sono stati i partecipanti alla manifestazione, tra fedelissimi che lo considerano ormai un appuntamento abituale di incontro e condivisione di gioia e fede ed i nuovi arrivati che l'hanno scoperto come uno dei momenti di aggregazione e condivisione con l'altro più diretti che si possano sperimentare.

Il repertorio degli artisti ha dato a questa edizione un taglio sempre più professionale, tutti sono stati perfetti nel trasmettere il profondo significato che ha per loro la vita, la fede, la gioia, la comunione con l'altro e la carità! Ognuno a suo modo ha parlato e cantato la Vita e la Solidarietà, hanno trasmesso la loro esperienza di fede e ne ha fatto dono ai presenti. Hanno portato la testimonianza di quello che vuol dire impegnarsi nel sociale a contatto l'altro e con la sua realtà non sempre semplice o felice, ma comunque sempre piena di speranza.

tanti gli artisti proveniente dalle vari regioni d'Italia che hanno dato il loro contributo, le sorelle Sara e Luisa Corna, il batterista dei New Trolls Gianni Belleno i cantautori Nico Fortarezza, Francesco Dal Poz, Peter Baccella, la giovane cantante lirica Marina Murari,la cantautrice Cristina Grego,la bravissina cantante Leslie Abbaini, la Shalom Band, la giovanissima Band Ado Alive, Il Balletto Etolie diretto da Liliana Cosi, i cantanti Joyce E.Yuille la travolgente Rock Band emiliana Nuova Civiltà con il christian Rockers Roberto Bignoli, il gruppo Gospel Lift Your Voice che ha chiuso il concerto con una vera e propria espolisione di gioia e il cantante Ronnie Johnson.

Le realtà che ruotano intorno a Palazzolo poi hanno fatto emergere due bellissimi esempi di impegno e comunione reciproca: il gruppo dell'oratorio di S. Paolo e la band di giovanissimi dei Guappi (ex Caso Clinico). Realtà che sono manifestazioni di come è ancora possibile trovare nei giovani la volontà di costruire in modo sano qualcosa di importante e di bello, attraverso una passione comune o semplicemente la gioia e la semplicità di stare insieme e mettere in comunione i propri talenti. Il loro contributo è stato senza dubbio la speranza nel futuro che queste nuove generazioni sono ancora in grado di darci. È difficile aggiungere altre parole a ciò che sabato 14 gennaio ha avuto luogo, perché nel lavoro quotidiano della Shalom e del Romittagio dell'orto degli ulivi ogni giorno si rinnova il miracolo di Gesù.

Gesù è stato presente nella gioia, nell'amore, nell'allegria e nella comunione condivisa sotto il cielo del Palatenda di Palazzolo,questo é stato lo spirito della serata, la sensazione che è scesa nei cuori di tutti coloro che hanno partecipato e che ci auguriamo ci rimanga sempre. Nella Foto il cantautore Roberto Bignoli e le sorelle Sara e Luisa Corna

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©