Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Orbeat: Venerdì all’Arenile il dj livornese Ilario Alicante per la tappa napoletana del Nissan Juke Tour


Orbeat: Venerdì all’Arenile il dj livornese Ilario Alicante per la tappa napoletana del Nissan Juke Tour
24/11/2010, 12:11


NAPOLI - Appuntamento a partire dalle 23 venerdì sera all’Arenile Reload di via Coroglio per i fedelissimi dell’Orbeat Regeneration Phunk con una nuova entusiasmante serata di musica elettronica. Ospite d’eccezione della one night, anche tappa napoletana del Nissan Juke Night Tour, sarà infatti il dj livornese Ilario Alicante (Cocoon – Cecille), arrivato giovanissimo alla residenza del “Pachamama club”di Pisa, dove si è fatto notare per poi partire alla volta di tutti i locali di tendenza in Italia, Germania e Spagna in cui poi, grazie al Circoloco e Cocoon, si è infine innamorato della musica house con sfumature e cadenze latine, minimal techno ed elettroniche. In un’esplosione di luce ed energia contagiosa che sta invadendo i top club e le discoteche segnalate dai Vanity Disco e Music Factory Awards di dodici città italiane l’artista si esibirà per i suoi fan partenopei in una serie di set in cu come sempre si ritroveranno diverse influenze ispirate da Richie Hawtin, Marco Carola, Ricardo Villalobos, Raresh, Luciano. Le sue produzioni infatti sono già state apprezzate da dj producer di livello internazionale e la traccia "Vacaciones en Chile" dopo essere stata testata nei club più importanti lo ha preparato ad un salto di qualità che lo porterà dritto nell'house music business. Al suo fianco, a Napoli, ci sarà poi Lucio Aquilina (Cocoon Duna): venticinque anni, un fuoriclasse della scena minimal techno italiana. Un semplice pc ed un controller midi, supportati dallo studio del pianoforte, sono i primi strumenti che Lucio adopera per le sue creazioni. Ed è grazie all'ep "3 Hours" uscito su Trapez, prodotto insieme a James Venturi, che arriva la sua consacrazione. Le due tracce contenute in "3 Hours", l'omonima "3 Hours" e "Discobus", sono proposte ripetutamente nei set di Richie Hawtin e Magda. Con i due dj, infine, si esibirà anche Vito dell’Orbeat Crew: i suoi affascinanti set sono il risultato delle sue estenuanti e raffinate ricerche. Nel corso della serata sarà inoltre presentata in anteprima l’arte del "light painting", ovvero “disegnare con la luce” attraverso l'utilizzo di luce artificiale, un vero e proprio fenomeno di tendenza nelle città metropolitane di tutta Europa. Gli ospiti della serata saranno infatti invitati ad entrare e farsi fotografare davanti una scena creata da un Juke Light Writer, e uno show di luci proiettate in tempo reale su un maxischermo. A tutti i partecipanti saranno regalati gadget a tema: Juke projector, braccialetti, spille luminose ed adesivi glitterati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©