Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Baaria non passa la prima selezione

Oscar, eliminazione immediata per Tornatore


Oscar, eliminazione immediata per Tornatore
20/01/2010, 21:01

LOS ANGELES - Tornatore torna a casa a bocca totalmente asciutta, secca; "desertica". Il suo "Baaria" non passa nemmeno le prime selezioni e viene dunque automaticamente ed incontrovertibilmente eliminato dalle nomination per le statuette. A quanto pare il film del regista italiano non ha convinto i giudici che hanno deciso subito di escluderlo dalla gara per l'oscar come miglior film straniero. Le pellicole che si erano presentate erano 65 e, a questa prima selezione, ne sono sopravvissute soltanto nove; tra questi, come detto, non risulta Baaria. Il due febbraio, da questi nove, saranno scelti i 5 finalisti che si contenderanno gli oscar nella fatidica notte del 7 marzo al Teatro Kodak di Los Angeles.
Questo l'elenco dei nove che anno superato la selezione:
- El secreto de Sus Ojos (Argentina)
- Sansone e Dalila (Australia)
- The World is Big and -Salvation Lurks around the corner (Bulgaria)
- Un profeta (Francia)
- Il nastro bianco (Germania)
- Ajami (Israele) 
- Kelin (Kazakhistan)
-Winter in Wartime (Olanda)
- The Milk of Sorrow (Peru)

Una delisione, quella del regista originario di Bagharia, che si unisce alla pesante accusa di plagio da noi riportata qualche me se fa. Peccato: perchè il cinema italiano in questo 2010, tra un cinepanettone ed una commediola romantica mal riuscita, aveva bisogno di tornare a livelli dignitosi.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©