Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

“Ozi di Capua”, sabato si ricomincia


“Ozi di Capua”, sabato si ricomincia
26/07/2012, 09:37

Dopo la cerimonia inaugurale di sabato 21 luglio 2012 presso il Parco delle Fortificazioni della città di Capua e il successo di critica e di pubblico ottenuti, la manifestazione gli “Ozi di Capua”, organizzata dalla Pro Loco di Capua presieduta da Maurizio Orsi e patrocinata da Regione Campania, Provincia di Caserta, Camera di Commercio di Caserta, Comune di Capua e Ente Provinciale per il Turismo, riprenderà il 28 e 29 luglio con un calendario ricco di eventi per tutte le fasce di età.

 

Nel corso del primo week end, 21 e 22 luglio 2012, gli organizzatori hanno registrato un’affluenza record di circa 20.000 visitatori provenienti da tutta la Campania e dal Basso Lazio.

 

Inoltre, In occasione degli Ozi di Capua sono stati completamente occupati i due alberghi cittadini tra il 20 e il 23 luglio scorsi.

 

“La Pro Loco di Capua – dichiara il Presidente Maurizio Orsi organizzatore della manifestazione - persegue tra i propri obiettivi la realizzazione di un articolato programma di tutela e di valorizzazione dei monumenti e delle risorse culturali, artistiche ed enogastronomiche. Un’importante articolazione di questo “disegno” è rappresentata dall’organizzazione delle prima edizione de “Gli Ozi di Capua”, da me fortemente voluta. Il successo di pubblico e i consensi ricevuti, soprattutto dai commercianti, ci hanno dato ragione su un punto sostanziale: il localismo della proposta si deve integrare con la globalità del marketing.  Le Istituzioni devono comprendere che il territorio è un’entità complessa, composta da attori, risorse e relazioni che è necessario valorizzare partendo dal suo spirito, dalla sua vocazione: è in questo senso che si può parlare di marketing territoriale. Desidero ringraziare – conclude Orsi – l’Amministrazione Comunale di Capua e tutti coloro che, a vario titolo, hanno creduto in me e stanno collaborando per la riuscita di un evento che qualifica ulteriormente il territorio casertano”.

 

Gli Ozi di Capua – ha aggiunto il Sindaco Carmine Antropoli -  si è rivelato un appuntamento di grande valenza culturale ed attrattiva. L’appassionato lavoro degli organizzatori ci ha permesso di ammirare rappresentanze carnascialesche di grande pregio provenienti da varie parti d’Italia e del mondo. Le forme, i colori, i costumi, le animazioni sceniche hanno gioiosamente invaso  la nostra città in una rara cornice di originale creatività. Il successo ottenuto nel corso del primo week end è il frutto dell’intelligente impegno profuso da Maurizio Orsi, nel quale l’Amministrazione Comunale ha sempre creduto. Gli Ozi di Capua si configura come istanza progettuale che trova nel Comune un interlocutore attento e da tempo impegnato nell’opera di tessitura di una trama ricca di riscoperte di giacimenti  culturali di assoluto rilievo. La valorizzazione di tali risorse – chiosa Antropoli - si trasforma, così, in un’ulteriore occasione di rivalutazione della nostra comunità”.


Un bagno di folla ha accompagnato tutte le iniziative previste dal programma del 21 e 22 luglio. Grande entusiasmo nel Villaggio del Carnevale, dove è stato allestito un sambodromo in sabbia che ha visto sfilare le delegazioni dei più importanti Carnevali d'ItaliaViareggio ha presenziato con 51 figuranti in maschera con in testa le tipiche Burlamacco” e “Libecciata”Venezia è stata rappresentata due gruppi con autentiche maschere del '700;  ben 50 figuranti sono giunti a Capua direttamente da Ravinis, altrettanti quelli di Alba Adriatica e dal Carnevale del BrigantinoIl gruppo più suggestivo e frizzante è stato senza dubbio quello degli "Ipanema show", giunto in Terra di Lavoro direttamente dalle spiagge del Brasile con ballerine e animatori che hanno animato il primo Carnevale estivo di Capua in stile Rio de Janeiro . il corteo in maschera è partito dalle Torri di Federico II e ha sfilato lungo il Corso Appio. Tutti i gruppi si sono ritrovati poi sul palco naturale delle scale della Chiesa di Sant'Eligio.

 

Questi i principali eventi previsti dal calendario degli Ozi di Capua in programma per il 28 e 29 luglio 2012, ma non mancheranno le sorprese:

 

Sabato 28 luglio 2012:

 

  • ore 20:00 Parata dell’Accademia dei Remoti: Preludio al grande spettacolo della prima serata con trampolieri, fuochi e magia per le strade del centro storico di Capua.
  • Ore 21:30 La Via del Sacro Graal: Rappresentazione artistica dell’Accademia dei Remoti in un susseguirsi di fuochi pirotecnici, musiche coinvolgenti ed effetti speciali cinematografici, attori, acrobati e ballerini coinvolgeranno il pubblico in uno spettacolo di grande impatto emotivo.

 

Domenica 29 luglio 2012:

                                                                                               

  • Ore 10:30 il Sacco di Capua: percorsi a tema nei luoghi simbolo del Sacco.
  • Ore 18:00 Rapaci & magia al Sacco di Capua Anteprima della  Compagni del Filo Rosso.
  • Ore 19:00 il Corteo del Sacco con la sfilata di 200 figuranti per le strade del centro storico con i gruppi dei Cavalieri della Pergamena Bianca, i Trombonieri di Sant’Anna all’Oliveto, gli Sbandieratori Città di Lucera e il Gruppo Storico di Cava de’ Tirreni. A seguire: Rievocazione dell’Eccidio e Lancio delle Rose nelle acque del Volturno.
  • Ore 21:00 Palio delle Ottine presso il Parco delle Fortificazioni.
  • Ore 22:00 Rapaci & Magie al Sacco di Capua con esibizione della Compagnia del Filo Rosso e spettacolo di falconeria con i più bei rapaci del mondo.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©