Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Palazzo Merolla a Marano di Napoli: i 150 anni dell'Accademia Nazionale di Scherma


Palazzo Merolla a Marano di Napoli: i 150 anni dell'Accademia Nazionale di Scherma
30/11/2011, 14:11

Il 2 e il 3 Dicembre p.v. a Marano di Napoli si svolgeranno le celebrazioni per i 150 anni dell’Accademia Nazionale di Scherma che cadono nell’anno del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.
La manifestazione, organizzata dal Comune di Marano – Assessorato agli Eventi in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Scherma, si svolgerà nella splendida cornice di Palazzo Merolla a Marano (via Parrocchia, 4) con un ricco programma di eventi.
In particolare:
Venerdì 2 dicembre
ore 17,00 – saluto delle autorità
ore 17,30 – relazione del M° Toran sulla storia dell’Accademia
ore 18,30 – inaugurazione della mostra di testimonianze della storia dell’Accademia
ore 19,00 – esibizione di scherma storica in costume d’epoca
Sabato 3 dicembre
ore 17,00 – saluto delle autorità
ore 17,30 – relazione del dott. Paolo Cutolo segretario dell’Accademia
ore 18,30 – lectio magistralis del M° Salvatore Di Naro
ore 19,00 – esibizione di scherma storica in costume d’epoca
L’esibizione di scherma storica sarà eseguita del gruppo di Scherma Storica del Circolo Nautico Posillipo del M° Aldo Cuomo con la coreografia dei Magistri Nicola De Matteo e Giuseppe Scherillo.
Inoltre, si evidenzia che il 3 e 4 dicembre presso l'Istituto Denza a Capo Posillipo (via Coroglio 9) si terrà la sessione invernale degli esami per Istruttori e Maestri di scherma.
A questa seduta di esami, una delle sessioni con il più alto numero di esaminandi di tutti i tempi, risultano iscritti quarantotto candidati di cui tre per la scherma storica, quindici per Maestro di Scherma ed i rimanenti trenta come Istruttore Nazionale in una, due o tre armi (spada, sciabola, fioretto).
L’Accademia Nazionale di Scherma fu fondata come Ente Morale a Napoli nel 1861, rappresentando il punto di arrivo di una tradizione schermistica secolare. Fu il maestro dell’Accademia Masaniello Parise con il suo trattato colui che modernizzò e unificò la scherma italiana. Sin dalla sua nascita l’Accademia ha diplomato i maestri di scherma provenienti da tutte le parti d’Italia e, ormai da circa un decennio, del mondo. Attività di propaganda per la diffusione della disciplina sportiva tra i giovani e iniziative culturali quali pubblicazione di volumi e organizzazione di convegni, completano il quadro di un’attività al servizio della scherma e della cultura sportiva nazionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©