Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Nei giorni 9-10-11 settembre 2011

Palio di Somma, 21 edizione di una festa storica e popolare


Palio di Somma, 21 edizione di una festa storica e popolare
14/08/2011, 12:08

SOMMA V. (NA) - Il Palio di Somma è alla 21 edizione, una grande festa storica e popolare e una proposta: coniugare memoria e futuro, incoraggiare i giovani a partecipare alla vita e alla crescita della propria città, cogliere verità e bellezze delle nostre tradizioni e della nostra storia e aprire il cuore della nostra gente alla speranza e alla fraternità universale.
       
Il Palio è accompagnato dalla partecipazione intensa e gioiosa del popolo di Somma, sono ormai migliaia, infatti, le persone di ogni età coinvolte e otto i rioni storici in gara. Per tre giorni la piazza principale si trasforma in un immenso palcoscenico dove eventi ludici, artistici, culturali e storici si rincorrono in più punti, in un clima unico e inconfondibile di unione tra la gente. 
Il titolo tema scelto per la XXI edizione nei giorni 9-10-11 settembre 2011 è : “ …e tutto si rinnova”.             
         
La festa, il gioco popolare, il rito, possiedono elementi  comuni : creare significati inediti, nuove emozioni e percezioni della realtà che nell’effervescenza collettiva, coinvolgono le persone nella dimensione della communitas. E’ questo il continuo accadimento che viviamo ogni anno, insieme allo scambio tra le generazioni, tra l’antico e il nuovo, il perenne movimento del trascendersi della storia.
          I giochi della tradizione popolare del Palio di Somma, il chirchio, la corsa con il sacco, il tiro alla fune, la pignatta, il palo di sapone, il curuoglio attingono alle radici storiche, insieme alla rievocazione del Magister Nundinarum, antica usanza iniziata nella Somma Angioina in occasione della fiera medioevale; essi contribuiscono ad arricchire il patrimonio culturale sia nella dimensione locale che ci identifica come popolo, sia in quella globale, che ci caratterizza come esseri umani.

La manifestazione – che non ha scopi di lucro – ha ricevuto, in questi anni, il saluto del Presidente della Repubblica e diversi riconoscimenti: in particolare della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, del Provveditorato agli Studi di Napoli, della Provincia di Napoli, dell’Ente Autonomo Provinciale del Turismo, del Comune di Somma Vesuviana e dell’Ente Parco Vesuvio.


Programma : 9/10/11 settembre 2011 piazza Vittorio Emanuele III
VENERDI’ 9 ORE 20:00 “POPOLO, SAPORI E TAMMORRA. Piatti tipici, artisti di strada, musica e balli popolari.
SABATO 10 ORE 19.00 “CORTEO ANGIOINO”
Il Magister Nundinarum e la sua Coorte. Partenza dal palazzo Torino Piazza Vittorio Emanuele III.
CERIMONIA DI APERTURA.
TABERNE, MUSICA E GIOCOLIERI.
Domenica 11 settembre ore 17.30 “I GIOCHI E LA SFIDA” .
I rioni storici alla conquista del drappo.
Taberne, musica e balli popolari
(c.s.)

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©