Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Passa a La 7 e segue gli addii di Santoro, Saviano e Ventura

Paolo Ruffini, lascia il ruolo di direttore Rai 3

Fazio e Floris: '' La Rai come fa a privarsi di lui?''

Paolo Ruffini, lascia il ruolo di direttore Rai 3
06/08/2011, 11:08

 

ROMA - Dopo Santoro, Saviano e Ventura, se ne va anche il direttore di Rai Tre, passato a La7: ''Il Direttore di Rai3, Paolo Ruffini, ha chiesto ieri la risoluzione del proprio contratto di lavoro ed ha informato i vertici aziendali dando preavviso contrattuale. La Rai, nell’esprimere il proprio rammarico per la decisione del Direttore di Rai3, augura a Paolo Ruffini i più brillanti successi professionali e lo ringrazia per il lavoro svolto in questi anni, prima come Direttore del Giornale Radio e di Radio1, e successivamente come Direttore di Rai3''.


Secondo alcune indiscrezioni, i motivi che hanno spinto Ruffini a lasciare la Rai sarebbero le tante problematiche affrontate per allestire programmi come ''Vieni via con me'' di Fazio oppure la vicenda della copertura legale per Milena Gabanelli.


Parole di rammarico sull'addio del direttore di Rai 3 erano state espresse ieri da Floris: '' E' assurdo accettare che passi alla concorrenza, farebbe diventare ancora più forte una rete che già aggredisce il mercato, e la Rai perderebbe una delle sue migliori risorse'', e da Fabio Fazio: '' Voglio credere che la Rai faccia di tutto per trattenere Paolo Ruffini. come si fa a privarsi con leggerezza di professionisti che portano risultati, che svolgono il loro mestiere nel migliore dei modi''.


Per l'azienda di viale Mazzini un addio non in indolore, ora Paolo Ruffini entrerà a far parte di La7 in qualità di Direttore di Rete a partire dal 10 ottobre 2011, sostituendo Lillo Tombolini che continuerà a collaborare con La7 assumendo un nuovo incarico.


 

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©