Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Parte da Roma il Cantagiro 2012


Parte da Roma il Cantagiro 2012
12/07/2012, 15:07

Ieri sera al Billions di Via Veneto si sono celebrati i cinquant'anni del Cantagiro storico concorso vocale, ideato da Ezio Radaelli nel 1962 e che quest'anno il Patron Enzo De Carlo, attuale titolare dello storico marchio, ha tutte le intenzioni per riportarlo ai fasti e splendori degli anni sessanta quando era considerato la manifestazione più importante del panorama musicale italiano dopo Sanremo. I presupposti ci sono tutti ad iniziare dal gruppo di lavoro, molto ampio ed articolato, che vede come direttore artistico Dario Salvatori e poi Elvino Echeoni, direttore generale, Virginia Barrett, direttore organizzativo e Mario Torosantucci, direttore musicale.

Tutti presenti a raccontare il Cantagiro di oggi e la sua formula che resta sempre la stessa: una carovana canora che si muove per proporre una gara tra giovani talenti, accompagnati da big del panorama musicale nazionale. Ogni tappa nelle singole regioni italiane è uno show live, fino alla finale prevista nel mese di novembre 2012. Sono state annunciate tutte le tappe e la partenza, per la prima volta, è prevista proprio a Roma il prossimo 19 luglio da Piazza San Giovanni per poi proseguire in tutta Italia, dal nord al sud. Una novità assoluta: la sezione lirico pop per voci che si potranno esibire con cover liriche ed inediti, oltre alle tradizionali tre sezioni standard dedicate ad interpreti, cantautori e band.

Oltre alle novità del Cantagiro 2012 si è voluto anche ricordare tutti gli splendori degli anni passati, attraverso i suoi protagonisti ed è stata consegnata un’opera originale autografa, realizzata in un numero limitato di copie dal Maestro Elvino Echeoni, dal titolo “Momenti Musicali”, impreziosita da foglia d’oro per ricordare “le nozze d’oro” del Concorso a Jimmy Fontana (partecipante al Cantagiro), Grazia Di Michele, Dario Salvatori (per il contributo dato negli anni alla Musica Italiana di qualità e alla scoperta di nuovi talenti) i Jalisse (per l’impegno profuso nel progetto formativo – educativo Artisti nelle scuole, ideato dall’Associazione Crescere Creativi), alla Dott.ssa Anna Maria Roncoroni (Fondatrice e Presidente dell’AISTAP Associazione Italiana per lo sviluppo del Talento e della Plusdotazione), all’Onorevole Gilberto Casciani (per l’amore e l’impegno profuso nella promozione di attività artistico - culturali, sociali e di promozione dei giovani), a Carlo Riccardi (artista che ha immortalato il Cantagiro con la sua macchina fotografica fin dai primi anni della sua nascita). Presenti anche numerosi amici: Tony Santagata, Gino Santercole, Cecilia Gayle, il produttore Rolando D'angeli, il regista Pierfrancesco Campanella, l'agente cinematografico Andrea Lamia, l'attrice Marcia Sedoc, famosa per il suo Cacao Meravigliao ad Indietro tutta di Renzo Arbore, Ganni Davoli, Lino Patruno, il maestro Gianluca Pirazzoli e tanti altri.
Non solo, dunque, una gara vocale, ma una vera e propria festa di costume, un viaggio attraverso le regioni d’Italia, ma soprattutto un evento che non bisogna dimenticare perché è nella memoria di tutti gli italiani.

Commenta Stampa
di Ennio Salomone
Riproduzione riservata ©