Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

PARTE LA SETTIMANA DELLA MUSICA AD ACERRA


PARTE LA SETTIMANA DELLA MUSICA AD ACERRA
03/05/2008, 15:05

Lunedì 5 maggio 2008 alle ore 9:00, nella sala convegni del Castello Baronale in Acerra, si svolgerà l’evento di apertura della seconda edizione della “Settimana della musica”, promosso e organizzato dalla Rete scolastica per la musica di cui fanno parte tutti gli istituti pubblici e paritari di Acerra, e alcune scuole pubbliche di Casalnuovo di Napoli, Afragola, Pomigliano d’Arco, Caivano, Napoli e Cercola.

La manifestazione è patrocinata dai Comuni di Acerra, Casalnuovo e Pomigliano, dalla Provincia di Napoli, dalla Regione Campania, dall’Agenzia locale di sviluppo “Città del fare”, dalla Civica scuola di musica “Raimondo Sorrentino” di Acerra e dall’Unicef.

Parteciperanno, in qualità di ospiti, scuole di Scafati, San Giorgio a Cremano e gli allievi del conservatorio di Benevento.

La rassegna, che lo scorso anno ha riscosso notevole successo, si pone l’obiettivo di diffondere la pratica musicale nelle scuole e la nascita di un istituto a indirizzo musicale ad Acerra e nel comprensorio.

La novità di quest’anno è la partecipazione di Marcello Colasurdo che terrà uno stage formativo per docenti e giovani sulla musica popolare. Rispetto al 2007, la Rete si è ampliata con l’adesione di numerose associazioni musicali locali che hanno contribuito ad arricchire il programma della rassegna. Fino al 12 maggio, giorno della chiusura della manifestazione, le scuole coinvolte si alterneranno nelle varie esibizioni musicali.

Da segnalare nel cartellone (scaricabile da www.comune.acerra.na.it) sabato 10 maggio (ore 15:00-19:00) lo stage con Marcello Colasurdo e le performances di Marzouk Mejri e dei “Suoni Barricati” (ore 19:30).

All’inaugurazione interverranno: il Sindaco Espedito Marletta; l’assessore comunale alle Politiche scolastiche, Vincenzo Falco; il dirigente scolastico del 3° circolo e coordinatore istituzionale della Rete, prof.ssa Francescaromana Boccini; i dirigenti scolastici degli istituti aderenti alla Rete; la coordinatrice delle iniziative per la musica, Immacolata Verone; il direttore della Civica scuola di musica “Raimondo Sorrentino”, prof. Modestino De Chiara; il presidente regionale dell’Unicef, Margherita Dini Ciacci; l’assessore del Comune di Pomigliano, Sofia Salvato; rappresentanti del Comune di Casalnuovo e delle associazioni coinvolte nella Rete.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
SONDAGGIO.

Mazzarri dovrebbe far riposare i nazionali?