Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Le star del web riunite nel cuore di Napoli

Party Kor@Kor, un glamour party per festeggiare l’apertura del punto vendita


Party Kor@Kor, un glamour party per festeggiare l’apertura del punto vendita
20/05/2013, 19:17

NAPOLI - Sabato 18 maggio a partire dalle ore 18.30 in  Corso Umberto 127 si è tenuto  il fashion party Kor@Kor per festeggiare l’apertura del primo punto vendita diretto del marchio. L’evento, riservato a blogger, giornalisti ed opinion leader,  è stato anche un’ occasione anche per presentare il nuovo magazine “DressKode”, rivista di settore lanciata dall’azienda. Un happy hour all’insegna del glamour organizzato da Arakne Communication insaporito dalla musica di due special guest d’eccezione il magico violino di Simona Sorrentino ed il dj set di Dj Ferdy.

Un red carpet per addetti ai lavori che ha visto gli esperti di stile alle prese con le nuove proposte della collezione primavera/estate 2013, un mix di colori e tessuti sapientemente combinati tra loro in un mood ricercato e di tendenza.  

Tra le fashion blogger: Alessia Caliendo, Maria Giovanna Abbagnale, Mariapia Della Valle, Fabiana Sera, Rossella Padolino, Sarah Papillo, Alessia Sica, Veronica Valli, Paola Imperatore ed infine la “sexytuber” Roberta Riccio (Portagonista della fortunata webseries “Lost in Google”).

 

Etichettare la moda significa fermare il tempo, interrompere la crescita, il progresso, limitare l'evoluzione e le ambizioni della società. Kor@Kor è sinonimo di genio, follia ed estro creativo, uscire dagli schemi e astenersi dai condizionamenti non solo è consigliabile, ma è un dovere per chi fa moda.

Ogni creazione dell’ufficio stile Kor@Kor è frutto di una perfetta sinergia tra diverse competenze, risultati che, nelle loro pregevoli complessità, trovano ispirazione dalle esperienze maturate in tutto il mondo. Un perfetto melting pot di stili e culture si traducono in arte grazie ad un'impeccabile fusione di tessuti e design. Le collezioni, di chiaro stampo cosmopolita, si presentano come un tripudio di colori, tagli stravaganti e progettazioni d'avanguardia.

"Libertà d’espressione" sembra essere la parola d'ordine che accompagna quotidianamente l'operato di chi, nelle fasi di studio ed elaborazione dei modelli, non trascura gli stimoli provenienti da ambiti sociali diversi e talvolta contrapposti. Ogni successo made in Kor@Kor, pur avendo un'anima elegante, è caratterizzato dall'applicazione, in perfetta sintonia tra loro, di molteplici stili: etnici, retrò, classici e contemporanei, capaci di coesistere sullo stesso capo, rendendolo unico nel suo genere.

Il nuovo "Codice di Abbigliamento" proposto dall'Azienda made in italy leader nel settore del fashion design, non ha regole, anzi, oltre a svolgere una perfetta sintesi di ciò che la passerella propone, suggerisce spunti per un nuovo sistema per far moda, una guida fuori dagli schemi.

Dress code” significa letteralmente “codice dell’abbigliamento”. Dicitura standard dalla quale nessun invito formale può prescindere. Un'indicazione, relativamente allo stile dell'abbigliamento, che gli ospiti devono seguire per risultare adeguati al mood dell'evento al quale sono chiamati a partecipare. Un incubatore di notizie, idee, innovazioni e mode sono i temi che Il neonato Magazine si propone di trattare. Suggerire nuovi stili, anticipare le tendenze e svelare segreti del mondo del fashion è la mission principale di uno strumento di comunicazione che mira a divenire un importante vademecum per addetti ai lavori e appassionati del settore. Non un Magazine qualsiasi, ma il codice di stile, eleganza e modernità dettato da Kor@Kor. "DressKode", un'unica parola quindi, che contribuisce a rendere il magazine di facile fruizione e di immediato impatto comunicativo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.