Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Pasqua, più viaggi e meno spese per gli italiani


Pasqua, più viaggi e meno spese per gli italiani
11/04/2009, 12:04

A Pasqua si spenderà meno ma si viaggerà di più. E' quanto riportato dai dati Confesercenti-Swg. Circa 22 milioni di italiani lasceranno le proprie abitazioni per concedersi una vacanza dalla breve durata. I dati sono in netta crescita rispetto al periodo pasquale del 2008: le vacanze costeranno agli Italiani 10,2 miliardi di euro contro i 9,7 miliardi del 2008. Il bel tempo previsto per il weekend farà certamente piacere ai vacanzieri. Se nel settore turistico gli affari vanno a gonfie vele, altrettanto non si può dire per le spese quotidiane. Qui, la crisi ha colpito l'acquirente, che tende a spendere sempre meno. Per Pasqua, nel 2008, l'Italiano medio ha speso 500 euro, contro i 460 della Pasqua 2009. Da un inchiesta di Contribuenti.it, inoltre, è emerso che sempre più persone ricorrono, per i doni pasquali, al riciclo. Regalare ad un conoscente un dono che abbiamo ricevuto in passato è un'usanza sempre più radicata, ed in aumento: ben il 31% in più rispetto allo scorso anno. I regali, quelli sì, non cambiano mai: colomba, pastiera ed uova al cioccolato.

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©