Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Patriciello al convegno “Internazionalizzazione delle PMI. Il mercato USA”


Patriciello al convegno “Internazionalizzazione delle PMI. Il mercato USA”
24/05/2011, 11:05

L’Eurodeputato On. Aldo Patriciello prenderà parte all’importante convegno organizzato dall’USP e l’Interporto Campano dal titolo “Internazionalizzazione delle PMI. Il mercato USA”. L’incontro si terrà presso il Palazzo dei Servizi di Interporto Campano all’ingresso dell’Interporto di Nola (NA) il 25 maggio a partire dalle ore 10:00. Un convegno patrocinato dall’American Chamber of Commerce in Italy e dall’ICE, Istituto Italiano per il Commercio Estero. I Saluti di benvenuto saranno dati da G. Punzo, Presidente del Gruppo CIS-Interporto Campano, da D.L. Moore Console Generale USA a Napoli e da S. Vetrella Assessore regionale ai Trasporti ed alle Attività Produttive della Regione Campania. Seguirà la Tavola Rotonda tra autorevoli Personalità del mondo imprenditoriale locale e nazionale. “Sostenere le PMI nei processi di internazionalizzazione e nel recupero della competitività - afferma l’eurodeputato - deve essere uno degli obiettivi di ogni attore del mondo imprenditoriale e politico al fine di dare un reale sostegno alla nostra economia e alle nostre imprese. Un aiuto in tal senso potrebbe arrivare dalle cosiddette reti d’impresa che rappresentano uno strumento che si adatta perfettamente ad una realtà come quella italiana, caratterizzata da una forte presenza di aziende che, singolarmente, non avrebbero la possibilità di investire adeguate risorse in progetti di ricerca, innovazione o internazionalizzazione. Anche l’Europa ha il compito di sostenere le imprese italiane tramite azioni mirate. La Commissione europea ha infatti dato il via libera alle norme italiane sulle reti d’impresa per progetti e prestiti ad aziende e PMI per un periodo che va dal 2010 fino al 2013 rendendo operative le agevolazioni per queste aziende; aiuti che coprono un tetto di 48milioni di euro. Le aziende italiane potranno sfruttare un canale preferenziale per avviare progetti all’estero o richiedere finanziamenti. Il concetto di internazionalizzazione – continua l’On. Patriciello – va anche oltre questi progetti ben precisi alla cui base c’è un atteggiamento diverso delle nostre imprese che è quello di guardare oltre i confini nazionali. Tale posizione spesso diventa una scelta diffusa tra le nostre aziende e soprattutto per quelle che vantano la produzione di prodotti di eccellenza o che operano in nicchie di mercato. Continuare ad essere competitivi, dunque, in un contesto di mercato globalizzato - conclude l’On. Patriciello - potrebbe diventare una scelta quasi obbligata tenendo altresì ben presente l’indispensabilità di basare tale prospettiva su un’analisi di mercato e di concorrenza. Il Cis-Interporto Campano, in questo contesto di reti d’impresa, è il modello da seguire, perché è un innovativo strumento di aggregazione, che dà alle aziende maggiore forza sui mercati e ne preserva al contempo l’autonomia”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©