Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

PdL: "Santoro zitto e niente piazzate"



PdL: 'Santoro zitto e niente piazzate'
16/04/2009, 13:04

Mettono le mani davanti, gli esponenti del PdL, in vista della trasmissione di Michele Santoro, Annozero, trasmessa questa sera, dopo la censura e la cacciata di Vauro Senise, disegnatore satirico ed ospite fisso della trasmissione. "Mi auguro solo che da parte di Santoro non ci sia quell'accanimento tipico da parte sua nel fare giornalismo. Il solo accanimento non può essere rappresentativo della realtà e non si addice al servizio pubblico", ha avvisato il Sottosegretario alle Comunicazioni, Paolo Romani. Ancora più minaccioso Daniele Capezzone, sempre del PdL: "È davvero auspicabile che Michele Santoro, Marco Travaglio e Sabina Guzzanti, con il concorso (esterno?) di Antonio Di Pietro, non si abbandonino a ulteriori sceneggiate e piazzate".
Nel frattempo oggi il partito "Sinistra e Libertà" ha organizzato un sit-in davanti viale Mazzini, per protestare contro la censura a Vauro e contro qualunque limite alla libera informazione.
Il tutto in attesa della puntata di stasera, a cui parteciperà un'altra attrice comica come Sabina Guzzanti, già cacciata dalla RAI nel 2005 dopo la prima puntata del suo programma Raiot, nel quale si era limitata a documentare, dati alla mano, che Silvio Berlusconi - da Presidente del Consiglio - dirottava la pubblicità a Mediaset togliendola alla RAI e ai giornali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©