Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Pensieri spettinati: sei appuntamenti d'autore per bambini e ragazzi


Pensieri spettinati: sei appuntamenti d'autore per bambini e ragazzi
16/03/2011, 16:03

Napoli – In occasione della giornata mondiale della poesia e nel primo giorno di primavera parte lunedì 21 marzo 2011 (ore 10.00-11.30) il ciclo Pensieri spettinati: sei appuntamenti d’autore fino a giugno, in cui scrittori, attori, musicisti, poeti, illustratori incontrano bambini e ragazzi, genitori e insegnanti presso la Biblioteca dei e per i ragazzi della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia (FBNAI) in Via Don Bosco, 7 a Napoli.

Il primo appuntamento è con Nessun sogno finisce, un incontro-laboratorio con Antonella Cilento destinato agli alunni della scuola media.

Nessun sogno finisce è un romanzo (pubblicato da Giannino Stoppani Editore) per ragazzi che la narratrice Antonella Cilento ha scritto su una storia vera di Palazzo San Gervasio, piccolo centro in provincia di Matera. Il libro è corredato da illustrazioni del grande artista e fumettista Giuseppe Palumbo.

La storia narra di Joseph, un giovanissimo barbiere di Palazzo San Gervasio emigrato negli Stati Uniti all’inizio del ‘900. Innamorato di una rara collezione d’arte seicentesca conservata nel suo paese, Joseph torna durante la guerra e scopre che è stata sottratta e spedita dai fascisti a Matera. Ritornato in America, alla sua morte lascia una cospicua eredità al Comune di Palazzo San Gervasio perché crei una Fondazione, una biblioteca e una pinacoteca nel paese. Si tratta della Fondazione Mary and Joseph Agostine che è oggi una realtà.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione culturale Kolibrì per la settima edizione del progetto “progetto “Girogirotondo, cambia il mondo” e fa parte degli eventi collaterali alla mostra di illustrazione internazionale Terra! in corso all’ex Asilo Filangieri.

Le date degli incontri successivi sono: mercoledì 6 aprile; giovedì 28 aprile; mercoledì 4 maggio; mercoledì 18 maggio; martedì 7 giugno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©