Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Il famoso hotel quest'anno festeggia i 150 anni di vita

Peppino di Capri special guest all'Hotel Quisisana


Peppino di Capri special guest all'Hotel Quisisana
11/08/2011, 12:08

CAPRI– Non poteva che essere Peppino di Capri il trssimonial ideale di un luogo simbolo dell’isola di Capri come l’Hotel Quisisana. L’ icona della musica italiana ed internazionale   sarà infatti  lo special guest del galà dinner del Grand Hotel. L’evento più atteso dell’estate che illuminerà la notte del 15 Agosto a Capri. Un appuntamento fisso annuale che il Grand Hotel, che quest’anno celebra i suoi 150 anni di vita, promuove  per il jet set ed il gotha degli ospiti di Capri e del Quisisana, che da 150 anni vive una storia di successi ed è diventato il simbolo del turismo di lusso nel mondo. E nell’occasione del centocinquantenario si è creato un binomio, quello del Quisisana e Peppino di Capri, che rappresentano nel panorama internazionale  quell’allure  di classe innata che è riuscito a travalicare i confini dell’isola. La serata, che sarà l’evento clou dell’estate, richiama proprio questo stile di vita improntato all’internazionalità, tanto che Peppino sta elaborando una scaletta musicale di tutto rispetto che include il meglio del suo repertorio, che vanta nel suo palmares canzoni italiane e straniere conosciute ed apprezzate in ogni angolo del globo. Ad accompagnare il concerto di Peppino, sul palco ai bordi della piscina, nella straordinaria cornice del parco del Quisisana, ci saranno un raffinato quartetto d’archi e i musicisti del suo storico gruppo. Ospite d’onore della serata, invitata per l’occasione per  illuminare la scena, una Luna Caprese che la notte del 15 Agosto sarà ancora più splendente che mai. Mentre   ad accogliere gli ospiti che varcheranno i viali del Parco dell’albergo per partecipare alla serata, ci penserà lo spumeggiante Costanzo Scialapopolo, che con il suo colorato e storico gruppo folcloristico farà da apripista a Peppino eseguendo un repertorio di canzoni classiche e  tradizionali del folklore caprese e della musica napoletana. Il gran finale, come da tradizione, sarà lo spettacolo di fuochi artificiali che la famiglia Morgano ogni anno regala a tutti gli ospiti dell’isola e ai capresi allo scoccare della mezzanotte per chiudere alla grande quella che si riconferma come la notte  più lunga e coinvolgente dell’estate a Capri

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©

Correlati