Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Per i Venerdi al Lanificio 25: Shabadà Orchestra e Barack&Burattini


Per i Venerdi al Lanificio 25: Shabadà Orchestra e Barack&Burattini
25/03/2010, 09:03


NAPOLI - Venerdi 26 marzo al Lanificio 25 dalle ore 21,00, si esibiranno in concerto due gruppi dalla forte espressività artistica: la SHABADA' ORCHESTRA [Patchanca] e i BARACK&BURATTINI [Rock en vrac] per l’appuntamento de I Venerdi del Lanificio dedicato alle performance artistiche di diversa natura, teatro, musica, ecc. La SHABADA' ORCHESTRA propone la sua musica vivace, “colorata” ed eclettica, direttamente da Napoli, mentre affronta con ironia e sarcasmo il destino di una generazione di stipendi e sogni precari, quella dell’ “esercito degli ottocento euro al mese” in “Siamo l’esercito”. Efficace e divertente il patchanka del pezzo “Gennaro ha ucciso Alibabbà”, imperniata su un ottimo basso, sulla fisarmonica e un sax volutamente “orientaleggiante”. Un miscuglio di generi che va dalla tradizione napoletana, Carosone su tutti, allo ska, la musica balcanica ed il rock steady. La Shabadà Orchestra è tra l’altro vincitrice all'Atellana Festival, evento realizzato con la collaborazione del magazine Fresco di Stampa, del premio "Miglior Testo con il brano "L'ufficiale innamorato". Finalista anche dell’Arè Rock Festival, dove ha avuto occasione di aprire il concerto di Max Gazzè.
I BARACK & BURATTINI nascono nel Dicembre 2008. Non più giovanissimi mettono insieme un composto di entusiasmo e passione musicale creando dei brani insoliti. Scrivono e cantano italiano e francese . Attualmente impegnati in esibizioni dal vivo, presentando al Lanificio, dieci brani inediti, più una cover di Jaques Brel, “Le port d’Amsterdam”, i cui arrangiamenti sono il risultato del lavoro di tutti i componenti. Non hanno un genere ben preciso, ma è certo che nascono da una base folk cantautorale, riconducibile per le modalità di scrittura, di suono e di esecuzione al genere “Punk” (creando così un nuovo modo di far musica, il “Punkantautorale”). Registrano il loro primo Demo nel Marzo 2009, “Rock en Vrac” (modo di dire francese “en vrac” che vuol dire “alla rinfusa”).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©