Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Mostra-evento:"Legati a un filo"

Piano di Sorrento: tuffo tra sapori tipici e gioielli


Piano di Sorrento: tuffo tra sapori tipici e gioielli
16/08/2009, 16:08

Martedì 18 agosto p.v., dalle ore 10 alle 23, presso il Castello Colonna - Antico parco del Principe- di Piano di Sorrento (NA), si svolgerà la manifestazione “LEGATI A UN FILO”, organizzata da Aldo Antonio Cobianchi. Nel corso dell’evento si potranno ammirare alcune eccellenze e tipicità dell’arte e dell’artigianato made in Caserta, ed assaporare prodotti enogastronomici del casertano.

In mostra I Gioielli del Cuore, monili unici, realizzati a mano dall’artista Luisa Nuzzo con pietre dure, perle, coralli, turchesi e…innata fantasia; e i preziosi e raffinati manufatti in seta di San Leucio, proposti dalla Pro Loco Real Sito di San Leucio, associazione dedita al recupero, alla salvaguardia e alla promozione del patrimonio artistico e culturale della prestigiosa Colonia serica fondata dai Borbone, celebre in tutto il mondo per le sue stoffe. Il tutto accompagnato da degustazioni di specialità culinarie, formaggi e vini di Terra di Lavoro.

Lo stesso Cobianchi ha scelto un nome originale per la manifestazione, che evidenziasse come, se pur in maniera diversissima, i protagonisti dell’evento siano accomunati da un fattore comune: sono legati a un filo. Infilate in collane e bracciali esclusivi le pietre preziose adoperate dalla Nuzzo; tessuti con fili preziosi, secondo una sapienza antica, i damaschi, i broccati,…leuciani; provenienti dalle filiere casearie e dai filari d’uva del casertano le prelibatezze offerte ai partecipanti.

 

Superba cornice dell’evento la location prescelta: il meraviglioso Castello Colonna Doria del Carretto di Piano di Sorrento, gioiello artistico e paesaggistico della Costiera Sorrentina, antica dimora principesca, raramente concessa per manifestazioni pubbliche. Immersi in un immenso, lussureggiante parco con piante rare (tra cui un boschetto di camelie e una delle più antiche querce in Italia, detta la“quercia dei cento cavalieri”), arricchito da un maniero da fiaba e storici edifici (tra cui la chiesetta di San Pietro, in ricordo della lunga permanenza dell’apostolo sulla spiaggia sottostante, in viaggio verso Roma) si potrà godere di un panorama mozzafiato, tra i più belli della zona.

L’antico Parco del Principe domina dall’alto l’incontro tra i due golfi, di Napoli e di Salerno, con una visione senza pari delle isole Li Galli e Isca. E proprio in uno degli angoli più suggestivi del sito, la Casina dell’Antica Quercia, realizzata interamente in legno, quasi a confondersi con la natura, si realizzerà l’intera manifestazione, grazie alla disponibilità della famiglia Ricciardi e, in particolare, alla gentilezza e all’entusiasmo dell’arch.Francesca Ricciardi.

A fine serata, ad arricchire il programma, tra gli intervenuti verrà sorteggiata una preziosa collana e un manufatto in seta. (Info: 3356252230 coala28@yahoo.it www.anticoparcodelprincipe.it)

 

a cura di Sergio Angelo Rubiz

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©