Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Pizza Village: i fratelli Vesi lanciano “Vita mia”

Specialità in stile mimetico dedicata al Napoli

Pizza Village: i fratelli Vesi lanciano “Vita mia”
02/09/2013, 13:02

NAPOLI - La pizza “Vita mia” è servita. Alla terza edizione del pizza Village, le pizzerie Vesi, dei fratelli Ferdinando, Giuseppe e Salvatore, proporranno a tutti i visitatori la loro novità. Succulenta e stuzzicante la nuova pizza che sarà possibile degustare allo stand Vesi, dal 3 all’8 settembre al Lungomare Caracciolo. Una ricetta semplice, un omaggio alla squadra del Napoli, uno degli amori dei napoletani. E così dopo la “Marechiaro” dello scorso anno, dedicata a Marek Hamsik, stavolta arriva la camouflage “Vita mia”. I maestri pizzaioli Vesi si sono ispirati alla nuova maglia mimetica della squadra di De Laurentiis, quella che ha fatto più scalpore. La ricetta? Pesto, panna, basilico, mozzarella di bufala dop E un ingrediente che, per ora, è ancora segreto. “Lo scopriranno assaggiandola. Visto il grande successo della “Marechiaro” dell’anno scorso - spiega Giuseppe Vesi, anche a nome dei fratelli Ferdinando e Salvatore - abbiamo voluto ripetere l’esperienza. E, naturalmente la “Vita mia” è la novità. Ma i visitatori troveranno anche tutta la produzione classica. La pizza “Vita mia” vuole essere un doppio omaggio, rivolto sia alla squadra del Napoli, riproducendo i colori della nuova maglia camouflage, ma nello stesso tempo anche alla musica classica napoletana, e alla canzone che rappresenta un po’ l’inno non ufficiale della compagine calcistica napoletana “’O surdato ‘nnammurato” il cui famosissimo adagio,  accompagna i momenti salienti delle gare del campionato. “Il nostro senso di appartenenza alla nostra cultura - precisa Giuseppe Vesi – lo testimoniamo ogni giorno con il nostro lavoro e con la nostra ricerca. Con la scelta dei partner, la cura con cui ci piace coccolare chi si siede ai nostri tavoli e cerca la qualità a prezzi accettabili. Siamo pizzaioli da tantissime generazioni. E siamo felici di ricordare ai napoletani prodotti come la pizza “mastunicola” che proveremo a rifare nelle nostre pizzerie”. Tradizione, ma anche innovazione. Presente ormai da tempo nel menu il divertente munaciello, uno squisito saio fritto, ripieno di Provolone del Monaco, dai fratelli Vesi arrivano altre novità. Pizza Village, promossa dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani sarà ospitata sul lungomare Caracciolo in un villaggio di quasi trentamila metri quadri dove ogni sera saranno proposti spettacoli di musica e cabaret, animazione e intrattenimento per i più piccoli, la mostra temporanea “Museo della Pizza”, laboratori per le lezioni dei Maestri pizzaioli, il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo. Ed inoltre, incontri, convegni e seminari. Quaranta le pizzerie storiche che hanno aderito, e un obiettivo dichiarato, superare il record di settantacinquemila pizze sfornate lo scorso anno. “Abbiamo voluto esserci fortemente – conclude Giuseppe Vesi – perché Pizza Village è un evento estremamente rappresentativo della qualità dei napoletani. Il nostro è un popolo che produce, che lavora, che si impegna. E il nostro omaggio alla città è la nuova pizza “Vita mia” ispirata al calcio Napoli e dedicata a tutti i Napoletani nel mondo. Per la loro clientela i fratelli Vesi lavorano orgogliosamente per onorarli e stupirli ogni giorno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©