Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

REGATE ANNULLATE PER MARE FORZA 9

Polemiche al vetriolo sulla gestione della Coppa America

AMERICA'S CUP-NAPOLI, AGGIORNAMENTI CONTINUI

Polemiche al vetriolo sulla gestione della Coppa America
14/04/2012, 16:04

Napoli, 14.4.2012, ore 16:30 - Con un mare forza 9 ed un vento assestato sui 32 nodi sta passando la quarta giornata ddell'America's Cup World Series che domani 15 aprile si concluderà con lo svolgimento delle gare non disputate oggi e le finali di match race e regate di flotta. Intanto infiammano le polemiche sulla gestione mediatica e logistica delle regate napoletane della World Series. Molti i motivi per i quali le istituzioni sono intenzinate a chiedere un risarcimento sostanzioso agli organizzatori a Stelle e strisce e non solo. Si parte dalla gestione mediatica dell'evento, fino alla denuncia di ieri della presidente dell'Associazione Peepul che lamentava le vergognose barriere architettoniche imposte dagli Americani per il big event. Poi lo scandalo sempre di ieri sulla chiusura repentina della Villa Comunale da parte dei Vigili del Fuoco. Un bel focolaio di polemiche che andrà ad alimentare il dibattito al vetriolo del dopo regate.

Napoli, 14.4.2012, ore 15:50 - Nel tardo pomeriggio, alle 18.30 all'interno dell'area tecnica del Village di Coppa America è previsto un cocktail con i velisti dei vari equipaggi aperto alla stampa. L'area tecnica è alloggiata al Club 45 ed ha come programma l'incontro dei media con le autorità e con il presidente del Circolo tennis che ospita il Media Center.


Napoli, 14.4.2012 ore 13.25 - Le condizioni meteo stanno peggiorando di minuto in minuto. Il vento sta rinforzando ed il mare ha raggiunto forza 8. Le previsioni della mattina, dunque, quelle che hanno condotto all'annullamento delle regarte, si sono dimostrate veritiere. Intanto gli equipaggi sono chiusi nei loro rispettivi angar per i briefing tecnici.

Napoli, 14.4.2012 ore 12.40 - Bruno Troublè, patron della Vuitton Cup ha affermato che di rado si cancellano delle regate, la le condizioni meteo odierne sono proibitive per i catamarani. E' un a questione logistica più che altro, oltre che per la salvaguardia delle persone coinvolte. la giornata trascorrerà tra briefing dei vari team e per la messa a punto delle strategie ideali per affrontare le gare finali di domani. Dello stesso avviso è Ian Murray, la cui decisione di sospendere le gare è stata presa soprattutto pensando alle persone più che alle imbarcazioni che comunque valgono una fortuna. Quì nel village si sussegueno a ritmo frenetico le dichiarazioni degli esperti di regata.

Napoli, 14.4.2012 ore 12.20 - Max Sirena numero 1 di Luna Rossa ha dichiarato alla stampa di essere entusiasto del grande calore che ha trovato a Napoli, "quasi fossi un calciatore" ha affermato il famoso velista che ha poi sottolineato come gli sia stato impossibile in questi giorni "pagare un caffè". Sirena ha poi aggiunto che "Napoli è una città straordinaria che merita eventi importanti".

Napoli, 14.4.2012 ore 12.08 - Ufficialmente annullate le regate di oggi per le condizioni meteo proibitive nel golfo di Napoli. Si attende per il pomeriggio anche un rinforzo dei venti che dovrebbero sfiorare i 35 nodi. In queste condizioni i catamarani potrebbero subiro solo gravi danni, oltre al rischio per gli equipaggi. Per questi motivi Ian Murray ha cancellato il programma delle gare rimandando semifinali e finali a domani con inizio alle 12.30.

Napoli, 14.4.2012 ore 10.45 - A causa delle condizioni meteo avverse le match race previste per le 13.30 sono state annullate, per le regate di flotta il direttore deciderà alle 11.30 e ne darà notizia alla stampa durante il briefing organizzato proprio per l'occasione. In mattinata nessuna imbarcazione ha fatto ingresso in acqua. Da voci di corridoio pare che il responsabile delle regate sia seriamente intenzionato ad annullare tutte le regate perchè ci si aspetta un aumento del vento che provocherebbe problemi seri ai catamarani sia in acqua che in fase di pick up.

Napoli, 14.4.2012 ore 08:30 - Vento sostenuto e cielo coperto, questo lo scenario nel quale ci si accinge a cominciare questa quarta giornata di regate nel golfo di Napoli. La situazione vento è cambiata da ieri, per cui oggi sarà possibile vedere nuovamente i catamarani regatare molto più vicini alla costa. Il programma di oggi prevede il solito briefing pre regata alle 10.30, per poi entrare nel vivo delle gare alle 13.30 con le match race. Mentre per le 14.15 sono previste le due regate di flotta.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©