Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Pomigliano d'Arco Riuscita Anteprima Forum Culture 2013


Pomigliano d'Arco Riuscita Anteprima Forum Culture 2013
16/04/2013, 11:13

Gran bella giornata di riflesione sulle problematiche giovanili quella trascorsa nel trentennale Centro socioeducativo “Giorgio La Pira”, diretto da Gaetano Pugliese, che ha ospitato, domenica 14 aprile, l’anteprima del Forum delle Culture di Pomiglinao 2013.

E’intervenuto prima il professore Pugliese che ha ricordato la celebrazione della 89esima Giornata dell’Università Cattolica e delle occasioni di orientamento e la ricca offerta culturale del Centro “La Pira”; a seguire il Presidente del Forum delle Culture, dirigente scolastico Raffaele Del Prete dell’Istituto Comprensivo “G. Falcone-Catullo”, che ha indicato la volontà delle varie associazioni “a mettersi insieme per sollecitare il paese dormiente con la compartecipazione delle giovani generazioni” invitando tutti alla conferenza stampa del 24 aprile presso il comune di Pomigliano d’Arco. Il relatore, dottore Mimmo De Cicco, ha presentato alcuni estratti dal “Rapporto Giovani” dell’Istituto “Giuseppe Toniolo” ed ha sottolineato lo sforzo collettivo per “un nuovo modo per stare insieme nel territorio, diversi ma uniti, per costruire un orizzonte di senso comune”.

Il Parlamentare Luigi Di Maio, Vicepresidente della Camera dei Deputati ha portato il suo saluto e quello dell’istituzione di appartenenza comunicando, quale giovane neoleletto, “l’emozione che si prova a sedere alla Camera dei Deputati che aumenta il senso delle istituzioni. E’ un tempio che va rispettato, invece è stato per troppo tempo violato, dove si decidono i destini del Paese. Negli anni ci hanno fatto pensare che quei posti fossero inarrivabili se non a costo di compromessi. Noi giovani, rispetto alla politica dobbiamo credere che tutto sia possibile, credere che le cose cambiano se dedichiamo tempo ad essa per la felicità pubblica”. Lo stesso ha ricevuto dal Presidente del Centro “La Pira”, Pugliese, l’omaggio della “Icona dell’Amicizia” e l’incarico del saluto per il Presidente, Onorevole Laura Boldrini,  e per l’intera Camera dei Deputati.

Quindi il pomeriggio si è intensamente sviluppato con la relazione di Mimmo De Cicco intercalata dalla fertile discussione dell’attivo uditorio composto per lo più da gruppi giovanili di diverse appartenenze: La Pira, Comitato Parco Pubblico, Scout, Anime Manga e Movimento 5 Stelle. Vi erano poi rappresentanti più maturi di varie realtà sociali culturali religiose ed artistiche, fra cui la signora Raffaella Di Costanzo coniugata Pastore, Gennaro Scialò, Giovanni Varchetta e Angelo De Falco la cui presenza è stata sottolineata dal giornalista Antonio Castaldo quale “fondatore dello storico gruppo di musica popolare della Campania, E Zezi, nel quarantesimo anno di persistente e resistente non omologata attività, una eccellenza culturale nel patrimonio musicale e demoetnoantropologico che trova origine nelle mutazioni storiche e culturali di Pomigliano d’Arco e del suo circondario nella nostra complessa contemporaneità”.

I giovani presenti con i brillanti interventi, le sensibili testimonianze, le appassionate rivendicazioni, le creative maturità, hanno puntualmente replicato alla presentazione dei dati del “Rapporto Giovani” dell’Istituto “Toniolo” affabilmente presentati, nella contestuale “Cultura della Speranza in un Tempo di Fragilità”, dal dottor Mimmo De Cicco il quale in chiusura ha poi dato appuntamento ai prossimi appuntamenti del Centro “Giorgio La Pira” ed a quelli che verranno promossi dal Forum delle Culture di Pomigliano d’Arco 2013 a partire dalla conferenza stampa del 24 aprile prossimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©