Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

Pompei Viva alla BIT di Milano


Pompei Viva alla BIT di Milano
20/02/2010, 12:02

L’antica Pompei al centro della giornata odierna della BIT di Milano.

L’assessore al Turismo della Regione Campania Riccardo Marone e il commissario delegato dell’area archeologica di Napoli e Pompei Marcello Fiori hanno presentato oggi il ricco programma di “Pompei Viva”, una rassegna che raccoglie iniziative di promozione, concerti, percorsi didattici e tantissime novità per rilanciare il sito archeologico tra i più famosi al mondo.

Riccardo Marone ha presentato la nuova edizione de “Le Lune” di Pompei, un percorso innovativo di fruizione notturna degli Scavi Archeologici, realizzato con luci, suoni e voci fuori campo. Il progetto è dell’Ente provinciale del Turismo di Napoli e già nell’edizione 2009, con un percorso nell’area di Porta Anfiteatro, ha registrato un notevole successo di pubblico e l’interesse da parte degli operatori che per questa edizione 2010 hanno creato pacchetti turistici e offerte alberghiere ad hoc.

L’Associazione albergatori di Pompei ha messo a punto un pacchetto denominato proprio “Le Lune di Pompei” in vendita agli operatori della BIT, che prevede due notti o una notte in strutture da quattro a due stelle, con visita al Vesuvio, partecipazione allo spettacolo delle Lune e una serie di agevolazioni e gadget.

“La collaborazione con il commissario delegato Marcello Fiori e le sue capacità manageriali – ha sottolineato Riccardo Marone - ci permettono oggi di dare a Pompei il giusto rilancio in termini turistici e di valorizzazione. Siamo ad una fiera, dove il nostro patrimonio di beni culturali è anche il prodotto che stiamo promuovendo. Sono soddisfatto che gli imprenditori del settore, in particolare gli albergatori abbiano colto il valore di lavorare in sinergia e che abbiano subito dato il loro contributo con la realizzazione di questi primi pacchetti”.

Le lune di Pompei è un percorso che si sviluppa in nove tappe e saranno fruibili nei week-end (venerdì-sabato-domenica) a partire dal 24 aprile fino ad ottobre, con una durata di circa 70 minuti, a gruppi di massimo 40 spettatori e partenze ogni 20 minuti da un’ora dopo il tramonto (4/5 gruppi a sera).

Per meglio vivere i luoghi e l’antica città verrà ripristinato il passaggio pedonale, dalla zona dell’Anfiteatro all’uscita a piazza Immacolata, che permette una più agevole uscita dal sito, riducendo i lunghi camminamenti intorno alle mura antiche. “Le Lune” di Pompei fa parte del ricco programma di eventi, spettacoli, concerti e iniziative realizzato dal Commissariato con la collaborazione del Teatro di San Carlo e il Napoli Teatro Festival Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©