Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

"Porgy and Bess", da domani a domenica 15 gennaio al Teatro San Carlo


'Porgy and Bess', da domani a domenica 15 gennaio al Teatro San Carlo
09/01/2012, 14:01

Martedì 10 gennaio, ore 20.30 Mercoledì 11 gennaio, ore 18.00; Giovedì 12 gennaio, ore 19.00  Venerdì 13 gennaio, ore 20.30; Sabato 14 gennaio, ore 20.30 (fuori abbonamento) Domenica 15 gennaio 2012, ore 17.00  La Compagnia del New York Harlem Theatre varca le porte del teatro lirico più antico d'Europa  con l'opera popolare americana  Porgy and Bess di George Gershwin, DuBose & Dorothy Heyward and Ira Gershwin sul podio William Barkhymer  regia di Baayork Lee e Larry Marshall

La compagnia del New York Harlem Theatre porta al San Carlo un capolavoro del nostro tempo, il melodramma moderno di Gershwin, Porgy and Bess, splendida epopea musicale del popolo di colore che si nutre di jazz, blues e spiritual. Porgy and Bess è il terzo titolo della programmazione della stagione lirica, che apre l'anno 2012 e torna al San Carlo, dopo l'ultima rappresentazione nel 1955.

Sul podio, William Barkhymer dirige l'Orchestra del San Carlo, mentre la compagnia del New York Harlem Theatre, il cui coro e diretto da Richard Cordova, è composta da solisti di intensa personalità, interpreti acclamati in tutto il mondo nel repertorio del grande compositore americano. Nei ruoli principali si alternano: Kevin Short e Alvy Powell (Porgy), Morenike Fadayomi e Indira Mahajan (Bess), Alyson Buchanan (Serena), Marjorie Wharton (Maria), Richard Hobson (Jake), Kearstin Piper Brown (Clara), Jermaine Smith (Sportin' life). In scena al San Carlo un allestimento storico, con la regia di Larry Marshall e Baayork Lee, anche autore delle coreografie; scene di Michael Scott, costumi di Christina Giannini e luci di Reinhard Traub.

Il New York Harlem Theater è una storica compagnia, fondata nel 1981. Da allora ha già prodotto due differenti produzioni di Porgy and Bess. Tra le altre produzioni si ricordano: Show Boat, Carmen Jones e Sophisticated Ladies di Duke Ellington. Si è esibito in tour spesso in Europa, coprendo gran parte del continente da Helsinki a Siviglia incluse tutte le capitali d'Europa e numerosi Teatri d'Opera, tra cui Roma, Venezia, Francoforte, Stoccarda, Lipsia, Colonia, Düsseldorf ed Oslo. Le performances migliori includono gli spettacoli di Sophisticated Ladies a Milano e Catania con la leggendaria direzione di Mercer Ellington. Le più recenti rappresentazioni di Porgy and Bess includono l'Orchard Theater di Tokyo per celebrare il 15° Anniversario del Bunkamura, il Berlin Theater des Westens, l'Amsterdam Theater Carre e il prestigioso Prinzregenten Theater di Monaco. William Barkhymer è il direttore e artistico e musicale della compagnia. Ha iniziato a dirigere l'orchestra di Porgy and Bess con la produzione della Broadway \\\\ Houston Grand Opera e, da allora, ha diretto l'opera in tutta Europa e in Giappone. Questa è la sua quinta produzione come direttore artistico e musicale del New York Harlem Theatre.

Nel 1925 DuBose Heyward scrisse il suo più grande successo, il racconto Porgy, ispirato a una storia di cronaca che parlava di uno storpio di colore che aveva assalito una donna e cercato di sfuggire alla polizia. Nel 1926, un anno dopo la pubblicazione del racconto, George Gershwin, che aveva già composto Rhapsody in Blue (1924), Concerto in Fa (1925) e canzoni memorabili come Swanee (1919) e The Man I Love (1924), lesse Porgy e immediatamente pensò di scrivere un‟opera basata sul suo racconto e, nonostante l'idea fosse stata accantonata perchè Heyward e sua moglie Dorothy dovevano dare forma drammatica al libro, Gershwin non abbandonò il suo desiderio di scrivere un'opera che coinvolgesse la vita dei neri e risuonasse degli echi di Harlem (dove viveva la famiglia Gershwin) e dei ritmi contagiosi delle band di fox-trot e ragtime.

La prima rappresentazione di Porgy and Bess debuttò a Boston il 30 settembre 1935, era già evidente l'assoluta modernità e diversità dell'opera. Il debutto a New York divise in due la critica e George Gershwin in difesa della sua opera annotò: “Mentre componevo Porgy and Bess, mi resi conto che stavo scrivendo un’opera per il teatro ma, dal mio punto di vista, senza canzoni non poteva essere né teatrale, né divertente. Quando scelsi come soggetto di Porgy and Bess una vicenda vissuta dai neri di Charleston, ero certo che avrei potuto scrivere della musica leggera e della musica seria nello stesso tempo, che avrei potuto accostare lo humour alla tragedia, poiché i neri hanno tutte queste qualità innate. Lo humour è una parte molto importante della vita americana e un’opera americana senza humour non potrebbe rendere le varie sfumature del sentimento americano”.

Il vero riconoscimento all'opera innovativa di Gershwin arrivò solo molto tempo dopo la sua morte prematura, all'età di 38 anni, avvenuta l'11 luglio 1937. Le numerose riprese, che iniziarono con la presentazione del Merle Armitage in California nel 1938 e la produzione Cheryl Crawford all'inizio del 1940, videro la maggior parte dei critici cambiare opinione e riconoscere Gershwin come uno dei talenti indiscussi della sua epoca.

L'opera è stata realizzata con il cofinanziamento dell'Unione Europea (obiettivo operativo 1.10) A spasso nell'universo 'sociale' di Porgy and Bess  MeMus - giovedì 12 gennaio - ore 17 Primo degli incontri di MeMus per il III settore, partendo dalle suggestioni delle opere in scena: A spasso nell'universo 'sociale' di Porgy and Bess. L'incontro prevede la partecipazione delle associazioni e delle cooperative che operano nel settore sociale e della solidarietà.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©