Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

PREMI SINDACATO ATTORI, "THE MILLIONAIRE" SBANCA TUTTI


PREMI SINDACATO ATTORI, 'THE MILLIONAIRE' SBANCA TUTTI
26/01/2009, 08:01

Esattamente come era accaduto alla cerimonia dei Golden Globes, "The Millionaire" si e' accaparrato la scena ai premi del Sindacato degli attori (gli Screen Actors Guild Awards). E siccome la kermesse e' considerata un'utile indicatore degli Oscar, quando manca ormai meno di un mese dal gala del 22 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles, la commedia romantica che narra una love-story sullo sfondo dei quartieri poveri di Mombay torna in pole position per la statuetta piu' ambita. "The millionaire", il film rivelazione dell'anno che conta su 10 nomination all'Oscar, ha infatti ottenuto il premio per il cast migliore.
 Il premio per la migliore interpretazione maschile invece e' andato a Sean Penn, l'attivista gay della San Francisco anni '70 in "Milk". Mentre Meryl Streep e' stata premiata per la sua feroce interpretazione di una suora ne "Il dubbio" (e le due star hollywoodiane sono entrambi in corsa per la statuetta come miglior attore protagonista). Si conferma invece l'ottimo momento per la britannica Kate Winslet che dopo aver sbaragliato ai Golden Globes e' tornata ad affermarsi come migliore attrice non protagonista per "The Reader". Premio alla memoria infine per l'attore australiano Heath Ledger, scomparso proprio un anno fa, ma indimenticato interprete di 'Joker' nel sequel di Batman, "Il cavaliere oscuro". Il film in pole position per gli Oscar, "Il curioso caso di Benjamin Button", che puo' contare su 13 nomination, e' invece uscito dalla serata a mani vuote.
 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©