Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Bigon ritira il riconoscimento della S.S.Calcio Napoli

Premio Coni di Napoli: società, tecnico e atleta dell'anno


.

Premio Coni di Napoli: società, tecnico e atleta dell'anno
28/12/2010, 15:12

NAPOLI - Come ogni anno torna l’appuntamento con il Premio Coni Napoli, manifestazione sportiva giunta oggi alla sua dodicesima edizione. Presso la Tribuna Posillipo dello Stadio San Paolo si è tenuta la cerimonia di consegna del riconoscimento, organizzato insieme all’Ussi Campania ed è stato presentato e distribuito l’annuario dello sport napoletano 2011. L’evento ha visto la partecipazione di numerose personalità, quali: il Presidente del Coni di Napoli, Amedeo Salerno; il Presidente dell’Ussi della Campania, Mario Zaccaria; il Presidente del Coni Campania, sen. Cosimo Sibilia; il Consigliere Delegato allo Sport della Regione Campania, on. Luciano Schifone; il Presidente della Provincia di Napoli, On. Luigi Cesaro; il Direttore Sportivo del Napoli, Riccardo Bigon; il rappresentante della Curia di Napoli, padre Rosario Accardo e numerosi olimpionici napoletani. La Giuria del Coni di Napoli, composta da giornalisti sportivi, dagli Olimpionici, dai Dirigenti delle FSN, dalla Giunta Provinciale del CONI, dai Presidenti delle società napoletane più importanti e dagli sportivi napoletani, ha proclamato la S.S. Calcio Napoli, qualificatasi in Europa League “Società dell’Anno 2010” grazie ad un autentico plebiscito di voti ricevuti: con 13.083 preferenze la squadra azzurra è risultata prima in assoluto nella XIIa Edizione del Premio CONI di Napoli. Con 10.421, 2° posto per il C.N. Posillipo, vincitore della Coppa Campioni di Canoa Polo femminile. Al 3° posto con 9.105 voti il G.S. Colosimo (Torball ciechi – sport paralimpico), promosso in serie A. “Tecnico dell’anno” è Giovanni Maddaloni, allenatore della Star Judo Napoli, vincitrice della Coppa Italia a squadre, che ha riportato 11.882 voti. Alle sue spalle si è classificato Ottorino Altieri con voti 9.517, primo tecnico di nuoto di Caterina Giacchetti, Francesco Vespe e Lucio Spadaro. Il 3° posto è andato a Massimo Portoghese, tecnico della Champion Center vincitore della Coppa Italia a squadre di Karate Kumite con 8.545 voti.
“Atleta dell’Anno 2010” con 6.869 voti è risultato vincitore lo schermidore Luigi Tarantino, medaglia d’argento a squadre nella Coppa del Mondo svoltasi a Parigi. Al 2° posto del premio istituito dal CONI di Napoli e organizzato con l'Unione Stampa Sportiva Italiana della Campania e dalla Provincia di Napoli, si è classificata Emanuela Romano, campionessa italiana di nuoto (sport paralimpico) con 4.106 preferenze, seguita da Benedetta Barbieri e Roberta Caputo, campionesse mondiali Juniores di Vela, alle quali sono stati attribuiti 3.968 voti.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©