Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

“Premio Extrabio”: valorizzazione e promozione dell'olio extravergine biologico campano


“Premio Extrabio”: valorizzazione e promozione dell'olio extravergine biologico campano
24/03/2009, 10:03

Far conoscere e valorizzare l'olio biologico di qualita' della Campania: e' con questo obbiettivo principale che e' stato promosso, anche quest'anno, il 'Premio Extrabio' per iniziativa del Laboratorio Chimico Merceologico (Azienda speciale della Camera di Commercio di Napoli), della Coldiretti, dell'Unioncamere regionale, della Regione, dell'ASA (Associazione analisti sensoriali).  Giunto alla quarta edizione, il concorso assegnerà domani - nel corso di una manifestazione che si terrà a Villa Signorini a Ercolano (ore 16) - riconoscimenti per le diverse categorie selezionate.
 
  I risultati emersi dalle tre precedenti edizioni del premio hanno già mostrato le eccellenze raggiunte dagli oli campani prodotti da agricoltura biologica. La quarta edizione rinnova l’obbiettivo di presentare pubblicamente e con professionalità i risultati raggiunti e di stimolare tutti gli addetti della filiera a un continuo miglioramento qualitativo. Infatti, oltre  ai  premi stessi, alle menzioni di merito, al catalogo con precisa descrizione delle caratteristiche qualitative chimiche e discriminanti organolettiche, al premio BioLabel per la migliore etichetta, nell’edizione 2009 si riconferma  il  riconoscimento particolare ai frantoi dove sono stati ottenuti gli oli premiati.
   Alla quarta edizione del Premio Extrabio hanno partecipato 24 aziende da tutte le province della Campania e 22 sono quelle che, avendo superato la rigida selezione prevista dal regolamento, sono state riportate nell’apposito catalogo prodotto e curato dal Laboratorio Chimico Merceologico.
 
 All'incontro di domani parteciperanno, oltre al presidente e al direttore del Laboratorio chimico merceologico, rispettivamente Raffaele Fabbrocini e Raffaele Di Fiore, Maria Passari, dirigente della Regione, Maria Luisa Ambrosino, presidente dell'Asa, Mena Caccioppoli, Coldiretti Napoli, Floriana di Cintio (segreteria organizzativa Premio Biol), Raffaele Sacchi, Dipartimento di Scienze degli Alimenti della Federico II, Antonio De Cristofaro, Dipartimento Sava dell'Universita' del Molise, Giuseppe Allocca, coordinatore area Agricotltura e attivita' produttive della Regione Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©