Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

PREMIO FURORE DI GIORNALISMO


PREMIO FURORE DI GIORNALISMO
10/10/2008, 12:10

Taglia il traguardo della XIII edizione il Premio Furore di Giornalismo e si fregia, quest'anno, dell'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Un riconoscimento prestigioso che premia l’impegno degli organizzatori.

 
La cerimonia di premiazione è fissata per le ore 20.00 di domani, sabato 11 Ottobre presso il Fu­rore Inn e sarà condotta, come sempre, da Nino D'Antonio. In coda è prevista una degustazione di "identità golose" della Terra Furoris, innaffiate dai vini di Marisa Cuomo.
 
Il drappello dei premiati di quest'anno è così composto: Daniela Bruzzone, giornalista romana di Rai e Globo Sport, per la sezione “Periodici Spofivi”; Laura Campo, della rivista tedesca “Adesso” di Monaco di Baviera, per la sezione “Stampa Estera”; Vinicio Coppola, della Gazzetta del Mezzo­giomo di Bari, per la sezione “Quotidiani Nazionali”; Laura Franco, de “Il Giornale - Mete d'élite”, per la sezione “Stampa Turistica”; Enzo Landolfi, di Telecolore - Salerno, per la sezione “Televisioni Locali”.
 
Del resto la storia di questo premio annovera firme prestigiose: Donatella Bianchi, Attilio Romita, Beppe Bigazzi, Antonella Clerici, Bruno Gambacorta, Gianfranco De Laurentis, Vittorio Paliotti, solo per citarne alcuni.
 

“Resta un dato: il Premio, più che assegnarlo, Furore Io riceve – spiega il sindaco Alfonso Avitabile - Nel senso che protagonisti della cerimonia non sono i premiati ma il paese. Una realtà in continua crescita anche grazie al contributo dei tanti amici giornalisti e che è diventata in pochi anni una delle destinazioni turistiche emergenti della Divina Costiera”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©