Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Premio Sciacca 2012, pubblicato il bando


Premio Sciacca 2012, pubblicato il bando
03/07/2012, 16:07

L'ultima edizione del Premio Sciacca si è conclusa con il sorriso di Valentina Vezzali, proclamata vincitore assoluto nell'anno del decennale della manifestazione.
Ora, mentre Valentina si appresta ad essere il portabandiera della Nazionale Italiana durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra 2012, il Premio entra nell'undicesima edizione con la pubblicazione del bando 2012.

Ogni anno, il Premio Internazionale "Giuseppe Sciacca" assegna riconoscimenti e borse di studio alle precoci eccellenze italiane: giovani under 35 che si siano distinti per un'idea innovativa, per un risultato brillante o anche per il loro percorso di crescita umana e professionale.

Per partecipare, bisogna inviare domanda alla segreteria del premio, secondo i criteri previsti dal bando diramato dalla presidenza (e disponibile sul sito internet www.premiosciacca.it). C'è tempo fino al prossimo 15 ottobre.

Dopodiché, la giuria di esperti, presieduta dall'insigne giurista Giuseppe Santaniello, sceglierà i vincitori, per ciascuna delle nove sezioni della categoria "Giovani": Comunicazione, Giornalismo, Cinema e Teatro; Sport e Arti; Disegno, Grafica, Fotografia e Musica; Cultura della Pace e Tutela dei minori; Saggistica, Narrativa e Poesia; Economia, Ricerca e sviluppo; Scienze giuridiche e storiche; Giovani imprenditori; Attività Sociali e Volontariato.

Nell'ambito della sezione "Cultura della Pace e Tutela dei minori" è stato sottoscritto un protocollo d'intesa con il Ministero della Giustizia - Dipartimento Giustizia Minorile, grazie al quale il Premio Sciacca, ogni anno, assegna una borsa di studio in denaro ai minori in custodia presso il Dipartimento che hanno inviato i loro lavori sui temi previsti dal bando.

Per valorizzare le giovani eccellenze, il Premio ha sottoscritto anche altri protocolli d'intesa con numerosi enti ed istituzioni: ricordiamo il Coni, la Fitp, l'Anfe e diverse università italiane e straniere, che di volta in volta possono segnalare candidati meritevoli. Il Premio ha ricevuto tre targhe d'argento del Presidente della Repubblica e numerosi patrocini istituzionali, nazionali e internazionali.

Oltre alla categoria Giovani, saranno conferiti diplomi di merito e premi speciali a varie personalità italiane e straniere. Infine, sarà proclamato il Vincitore Assoluto 2012. Nelle edizioni precedenti, sono stati premiati, fra gli altri, Papa Benedetto XVI, il presidente del Parlamento Polacco Marek Jurek, il Ministro greco Dimitris Avramopoulos e, nel 2011, Valentina Vezzali.

Anche in questa edizione, la cerimonia finale, in programma per il prossimo autunno, si terrà in Vaticano, nell'Aula Magna della Pontificia Università Urbaniana, una cornice suggestiva e affascinante per una manifestazione altrettanto coinvolgente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©