Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Il vincitore sarà proclamato il 7 luglio

“Premio Strega 2011”: la cinquina dei finalisti a sorpresa


“Premio Strega 2011”: la cinquina dei finalisti a sorpresa
16/06/2011, 13:06

Cinquina a sorpresa, con tre autori a pari merito, per il “Premio Strega 2011”. La prima votazione del corpo elettorale del premio, eredi di un rito che si ripete solennemente da sessantacinque anni, ha indicato i libri finalisti che sono: “Storia della mia gente” (Bompiani) di Edoardo Nesi con voti 60; “L’energia del vuoto” (Guanda) di Bruno Arpaia con voti 49; “Ternitti” (Mondadori) di Mario Desiati con voti 49; “La vita accanto” (Einaudi) di Mariapia Veladiano con voti 49; “La scoperta del mondo” (Nottetempo) di Luciana Castellina con voti 45. La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno nel consueto scenario del Ninfeo di Villa Giulia giovedì 7 luglio. È ancora presto per fare commenti, dunque: “i giochi si fanno il 7 luglio”, ha detto Antonio Pennacchi, presidente del saggio e vincitore della scorsa edizione dello Strega con “Canale Mussolini”. Ciascun candidato, nel rispetto della tradizione del prestigioso premio letterario, viene presentato da due personaggi del mondo della cultura e Pennacchi insieme con Sandro Veronesi presentava proprio Nesi. In occasione della serata conclusiva, la società “Strega Alberti Benevento” assegnerà un premio speciale in memoria di Franco Alberti (1930-2010): per ricordarne la figura e l’opera del dottor Alberti, che è stato per molti anni componente del Comitato direttivo e punto di riferimento insostituibile nell’organizzazione del “Premio Strega”.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©