Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

PREMIO STREGA ALL'ESORDIENTE PAOLO GIORDANO


PREMIO STREGA ALL'ESORDIENTE PAOLO GIORDANO
04/07/2008, 10:07

Premio Strega ad un giovane esordiente. Paolo Giordano vince l'edizione 2008 con "La solitudine dei numeri primi", ottenendo 163 voti, contro i 118 del secondo classificato, Ermanno Rea con "Napoli Ferrovia".

Dopo Flaiano alla prima edizione dello Strega nel 1947, Raffaele La Capria nel '61, che vinse per un voto, è la terza volta che il Premio va ad un'opera prima, non contando Alessandro Barbero nel '96, quando in gara fu deciso di mettere solo giovani. Gli altri tre finalisti si sono classificati con notevole distacco: al terzo posto Cristina Comencini con "L'illusione del bené" e 43 voti; al quarto Diego De Silva con "Non avevo capito niente" e 22 voti; quinta ed ultima Lidia Ravera con 'Le seduzioni dell'invernò e 20 voti. Il seggio, presieduto da Niccolò Ammaniti vincitore della scorsa edizione, ha anche registrato un'unica scheda bianca.

Giordano, nato a Torino nel 1982, è laureato in fisica teorica ed ha una borsa di dottorato all'università della sua città.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©