Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Presentata la kermesse «Le acque termali… e la ferita di Garibaldi»


Presentata la kermesse «Le acque termali… e la ferita di Garibaldi»
29/08/2011, 15:08

ISCHIA (Napoli), 29 agosto 2011 - «L’accoglienza internazionale che caratterizza da sempre l’isola d’Ischia e verso la quale si indirizza anche l’isola di Procida, trovano riscontro nell’impegno della Regione, attraverso l’Azienda Turismo, d’intesa con i Comuni isolani e le associazioni culturali, che hanno reso possibile il varo di questo progetto che è già stato presentato con successo in Europa, in primavera, durante le maggiori fiere turistiche. Per un mese intero, grazie a una serie di appuntamenti prestigiosi e accattivanti, ora si rivolge agli ospiti, fornendo loro una opportunità di partecipazione e di divertimento legata alla conoscenza dei territori isolani». Lo ha sottolineato Francesco Paolo Iannuzzi, commissario regionale dell’Azienda Autonoma di Cura Soggiorno Turismo delle due isole flegree, che è l’ente organizzatore della manifestazione intitolata «Le acque termali… e la ferita di Garibaldi, nel 150° dell’Unità d’Italia» che si svolgerà nelle isole di Ischia e Procida fino al 29 settembre. Nel corso del meeting di presentazione della kermesse - nella cornice delle terrazze del Palazzo Reale di Ischia - Iannuzzi ha ribadito che i concerti, le mostre, gli incontri, una rassegna di film e le serate di teatro che articolano il programma «vanno a integrare in modo razionale l’offerta di qualità, legata alla cultura, all’ambiente, all’enogastronomia delle due isole, e ovviamente al termalismo di Ischia». A testimoniare il notevole interesse del progetto, sono intervenuti il sindaco di Casamicciola, Vincenzo D’Ambrosio; la consigliera comunale di Serrara Fontana, Irene Iacono; il presidente di Federalberghi, Ermando Mennella, con uno dei decani dell’ospitalità ischitana, Mario Leonessa.

La serata è stata caratterizzata dal recital di Vincenzo D’Anna e Nunzia Ferrandino del gruppo La Ghironda, diretto da Carmine Pacera, che ha fatto da preludio al grande concerto lirico sinfonico di lunedì sera 29 agosto – in piazza santa Restituta a Lacco Ameno – dal titolo «Viva Verdi», un omaggio al compositore e senatore dell’Unità d’Italia con protagonisti i 120 musicisti (orchestrali e coristi) dell’orchestra di Stato di Udmurtia (Russia), diretti dal maestro Leonardo Quadrini, con la direzione artistica dello stesso Pacera. Il programma prevede per venerdì prossimo a Napoli - presso il Museo delle Arti Sanitarie – un incontro con Gennaro Rispoli, presidente dell’associazione Il Faro di Ippocrate, che illustrerà le «irrisolte questioni mediche» relative al tema «Garibaldi fu ferito», di cui si dibatterà (con una mostra ad hoc) giovedì 8 settembre alle 20, al Palazzo Reale di Ischia, con lo storico Nino D’Ambra; il presidente dell’associazione termalisti isolani, Giuseppe Di Costanzo; i giornalisti Valeria Capezzuto, Daniela Quaranta e Antonio Piedimonte. Il Procida Hall di Procida, a seguire, dal 22 settembre, è invece la location di «Un garibaldino al cinema», titolo della rassegna di nove film storici curata da Alberto Castellano. La Compagnia Il Pozzo e il Pendolo, con i testi e la regia di Ciro Sabatino, proporrà due eventi teatrali: il primo, il 22 settembre all’Excelsior di Ischia; l’altro, il 23, nell’auditorium del centro congressi Rizzoli di Lacco Ameno, su «Il segreto di Anita» e il «Processo a Garibaldi: un rivoluzionario disciplinato?».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©