Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Presentata la mostra fotografica "I Giganti del Golfo" di Giuseppe Farace


Presentata la mostra fotografica 'I Giganti del Golfo' di Giuseppe Farace
11/01/2012, 14:01

E' stata presentata oggi alla Stampa, la nuova mostra fotografica di Giuseppe Farace dal titolo "I Giganti del Golfo". Le immagini esposte fanno parte di un reportage sui grandi cetacei (capodogli e balenottere comuni) interamente realizzato nel Golfo di Napoli e in particolare al largo dell'isola d'Ischia, che è già stato pubblicato sulla rivista "Nautica". Un lungo lavoro svolto in collaborazione con l'associazione "Oceanomare Delphis" onlus, che studia i cetacei nel nostro mare.

Nell'ambito della Conferenza stampa, è stato evidenziato il grave problema della pesca illegale. In questi ultimi tempi molti cetacei sono purtroppo stati uccisi dalle reti derivanti che sono vietate da anni ma vengono tuttora usate nel nostro mare.

Oltre a Giuseppe Farace, sono intervenuti:
- il comandante Francesco cammarota, caporeparto operativo della Capitaneria di Porto / Guardia Costiera di Napoli; gli uomini della Guardia Costiera partenopea sono stati protagonisti di una lunga e complessa operazione di salvataggio di cinque capodogli rimasti intrappolati in una rete al largo delle coste campane. Nell'ambito dell'incontro è stato proiettato il video di questa memorabile impresa svolta in mare aperto nell'arco di tre giorni.

- l'ing. Giovanni Capasso, responsabile per la Campania dell'Associazione "Marevivo" , che promuove da anni una campagna per l'abolizione definitiva delle reti derivanti.

Sono state evidenziate le problematiche legate alla lotta contro la pesca illegale con le reti derivanti, che sono state vietate dalla Comunità Europea già da vari anni ma vengono tuttora usate lungo le coste del Mar Tirreno. < Non è facile individuare le reti derivanti, anche con pattugliamenti aerei, poichè vengono impiegate di notte in mare aperto a notevole distanza della costa, spesso in acque internazionali. - ha detto il comandante Francesco Cammarota - In questi ultimi anni abbiamo comunque ottenuto buoni risultati e il fenomeno si sta riducendo, anche perchè oggi possiamo sequestrare le reti illegali >.

La questione della pesca di frodo è un'emergenza per le associazioni ambientaliste. < L'abolizione definitiva delle reti derivanti, le cosidette "spadare", è uno degli obiettivi prioritari di Marevivo. - ha sottolineato l'ing. Giovanni Capasso - Ci battiamo da anni in questo specifico campo; il problema non riguarda solo l'Italia, che rischia ulteriori sanzioni da parte della Comunità Europea perchè la pesca con le spadare viene tuttora praticata, ma anche altre nazioni che si affacciano sul Mediterraneo. E' quindi necessaria un'azione internazionale ben coordinata >.

< Il compito di un reporter non è solo quello di documentare aspetti inconsueti e poco noti, come la presenza di balenottere comuni e capodogli nel Golfo di Napoli, ma anche quello di denunciare situazioni negative che danneggiano l'ambiente. - ha concluso Giuseppe Farace - Ecco perchè mi sto impegnando da tempo in una campagna di informazione, mirata alla tutela del nostro mare. La mostra "I Giganti del Golfo" è un mio modesto contributo che mi auguro possa stimolare i napoletani a riscoprire e amare il proprio mare >.

La mostra fotografica "I Giganti del Golfo" sarà aperta al pubblico dall'11 Gennaio al 5 Febbraio 2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©