Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Nuovo inserto del mensile "Il Brigante"

Presentata la rivista "E'...azzurro"


.

Presentata la rivista 'E'...azzurro'
07/06/2012, 16:06

Una grande festa per salutare l’arrivo dell’ultimo prodotto della Giammarino Editore. Ieri sera, al Circolo Canottieri Napoli, è stato presentato il numero 1 della rivista “È…Azzurro”, nuovo supplemento sportivo del magazine mensile “Il Brigante”, nel corso di una serata organizzata da Viviana Racconto e Anna Chiara Gravagnuolo. A fare gli onore di casa, per il Circolo Canottieri, l’addetto stampa Rosario Mazzitelli, che ha accolto gli ospiti insieme all’editore delle riviste, Gino Giammarino. Dopo l'aperitivo sulla splendida terrazza del Molosiglio, con vista sul Vesuvio, agli ospiti è stato illustrato il nuovo progetto editoriale, insieme alla madrina della rivista, e conduttrice del “Brigantiggì”, il telegiornale del Brigante, Mary D’Onofrio, che è anche una delle firme della nuova rivista “È…Azzurro”. Nel corso della presentazione è intervenuto anche il giudice Nicola Graziano, che si sta occupando del fallimento dell’Edenlandia e dello zoo di Napoli, che ha spiegato il lavoro compiuto per tenere aperte le due strutture in un momento di grande difficoltà. Due targhe sono state consegnate al Circolo Canottieri Napoli, ritirata dal vice presidente Vittorio Lemmo, e all’Unione Stampa Sportiva Italiana, consegnata al vice presidente nazionale Gianfranco Coppola, prima della cena e del momento musicale curato dal dj Alfonso Russo. Tanti gli ospiti intervenuti alla serata, dalla cantante italo-tunisina M’Barka Ben Taleb all’autrice teatrale Rosi Padovani, dal capo delegazione della nazionale italiana di calcio campione del mondo nel 1982, Carlo De Gaudio, al presidente della Federnuoto Campania, Paolo Trapanese, al campione italiano ed europeo di offshore, Diego Testa. La serata si è conclusa con il taglio della torta, raffigurante la copertina del numero 1 di “È…Azzurro”, realizzata dal pasticciere Sabatino Sirica di San Giorgio a Cremano.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©