Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Dal 13 al 27 Luglio tra cultura e piatti tipici

Presentato "Litorale Flegreo nel Mondo"


.

Presentato 'Litorale Flegreo nel Mondo'
08/07/2010, 15:07


NAPOLI - Cucine a confronto sul Litorale flegreo per la sesta edizione di "Litorale flegreo nel mondo 2010", in programma dal 13 al 27 luglio, organizzato dalla Holding studio di Aldo Foggia, con il patrocinio della Camera di Commercio di Napoli. Nel corso della serata inaugurale saranno preiati esponenti della cultura, della diplomazia, delle istituzioni, del teatro, del giornalismo e dell'imprenditoria. Due giorni dopo a Bacoli saranno presentate `Le nuove proposte della cucina flegreà: paste, crostacei e pesce azzurro. Il 17 luglio sarà possibile visitare il lago d'Averno, dove sarà organizzata una degustazione con assaggio di vini provenienti da antichi vitigni flegrei. "La rassegna è un modo in più per attirare attenzione e accendere i riflettori su un territorio che ha una notevole importanza turistica - ha detto Maurizio Maddaloni, presidente della Camera di Commercio di Napoli - da un lato saranno valorizzati ambiti e contesti del litorale e dall'altro si confronteranno le eccellenze enogastronomiche campane e internazionali". Torna quest'anno, gara "Vip ai Fornelli. I dilettanti ci dilettano", in programma il 19 luglio a Villa Sabella, e organizzata in collaborazione con l'Associazione provinciale Cuochi Napoli e Lady Chef. A sfidarsi in cucina saranno giornalisti e vip, personaggi dello spettacolo. "Si tratta di una rivincita - ha spiegato l'organizzatore Aldo Foggia - Due anni fa vinsero i vip e sono sicuro che la stampa non vorrà subire un'altra sconfitta". Le cucine di tutto il mondo saranno a confronto il 22 luglio a Licola e il 27 a Pozzuoli con lo 'Chef to chef'. I migliori piatti saranno premiati da una giuria, che decreterà il vincitore tra le delegazioni di Brasile, Bulgaria, Croazia, Indonesia, Israele, Marocco, Messico, Tunisia e Italia. Obiettivo del prossimo anno, fa sapere Foggia, è di "esportare la cucina del Litorale flegreo all'estero". "Di solito sono i Paesi partner a farci assaggiare i loro piatti - ha affermato Foggia - Vogliamo provare a esportare la nostra cucina nelle loro terre". Novità dell'edizione 2010 è la possibilità di visitare il bosco dei Fondi di Baia, un posto poco conosciuto perché spesso chiuso al pubblico. Ai visitatori sarà offerta la possibilità di fare un giro nel bosco a bordo di un trenino e di degustare prodotti tipici in piazzole appositamente predisposte.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©