Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Presentazione a Napoli di LE API RANDAGE di Angelo Petrella


Presentazione a Napoli di LE API RANDAGE di Angelo Petrella
04/06/2012, 11:06

Martedì 5 giugno 2012, ore 18.00
la Feltrinelli Libri & Musica
via Santa Caterina a Chiaia 23 - Napoli


Angelo Petrella
presenta il suo romanzo
LE API RANDAGE
(Garzanti Libri)


ne discutono con l'autore
Luigi R. Carrino, Peppe Lanzetta e Marco Lombardi

Ingresso libero


Un ritmo da thriller e una trama da affresco sociale disegnano i fasti e il lusso, il tracollo e la disgregazione di una famiglia di industriali napoletani negli anni più turbolenti della recente Storia italiana.


Napoli. 1992.
Raul Aragona è un magnate del cemento e dell’edilizia, amico di potenti banchieri e uomo di punta della Democrazia Cristiana. Vive nella splendida villa di Posillipo circondato dalla sua famiglia e sta per concludere la scalata finanziaria più rischiosa della storia industriale italiana. Ma il momento non è dei migliori per la sua Aragona Invest: siamo nell’epoca dello scandalo di Tangentopoli, la politica traballa, le inchieste giudiziarie avanzano e Raul è alla disperata ricerca di un erede, prima che il cancro lo uccida.
Suo figlio Manuel è uno sfaccendato dedito all’alcol e perso nell’amore incestuoso per la sua terza moglie. Il figliastro Matteo Malatesta, unico possibile erede, coltiva invece il sogno di una carriera in polizia; ed è proprio nell’ambito di un’indagine sulla corruzione che si imbatterà nei “luoghi oscuri” dell’Aragona Invest, scoprendone i fantasmi del passato: usura, riciclaggio, affari sporchi con la camorra... Matteo in realtà ignora di essere manipolato da Lorenzo Messina, braccio destro e “faccendiere” del suo patrigno, che da anni tesse in silenzio la sua oscura trama: far crollare la famiglia Aragona e impadronirsi del loro impero...
Con un ritmo da thriller e una trama da far invidia ai migliori serial tv americani, con realismo e un’accurata ricostruzione storica, Le api randage è un grande romanzo sui padri e i figli. Ma è anche l’intenso affresco di un’Italia arrogante e tragica, dove si è disposti a sacrificare ogni valore in nome del potere e della ricchezza. Affetti, amicizie, dignità: perfino la famiglia, ultimo pilastro della coesione sociale, sembra vacillare sotto i colpi dell’ambizione.


Ed è per questo che, strizzando un occhio a Lost e un altro a Shakespeare, i personaggi si muovono come “api randage”: decisi a inseguire fino in fondo il destino individuale, ma allo stesso tempo consapevoli che, fuori dal proprio sciame, non c’è che ad attenderli la morte.


Angelo Petrella è nato nel 1978 a Napoli, dove vive. Scrittore e sceneggiatore, è autore dei noir Cane rabbioso e Nazi Paradise. Con Garzanti ha pubblicato anche La città perfetta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©