Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Presentazione del libro «Diario di uno schizofrenico» di Ivan Montanaro


Presentazione del libro «Diario di uno schizofrenico» di Ivan Montanaro
21/06/2012, 10:06

Presentazione del libro di Ivan Montanaro DIARIO DI UNO SCHIZOFRENICO  lunedì 25 giugno 2012, ore 18.00 FNAC Napoli via Luca Giordano, 59 80129 Napoli  A discuterne con l’autore:  Luigi Caramiello, sociologo, giornalista e scrittore  Francesco Pinto, regista e dirigente televisivo RAI Musiche di Giovanni Block

«Alice nel Paese delle Meraviglie, Biancaneve, La sirenetta, Cenerentola,  La piccola fiammiferaia, Nemo, Bim Bum Bam, Ken il guerriero,  L’uomo Tigre, Dragon Ball, Holly e Benji. Oggi ho preso troppe pillole mi sa, o forse no. La testa mi gira e vivo cartoni animati. Ti salverò, mia principessa, ti salverò da me.

Hai fatto bene ad andartene, chi ero io per starti vicino?

Il nostro amore che nelle tue parole era enorme si è spento in una litigata. Sono rimasto solo, solo di te, non so dove sei, posso solo immaginarlo. Immaginarlo mi fa malissimo.

Ho bisogno di bere. Vado in cucina e chiedo all’infermiere un po’ d’acqua.

La tracanno.

Forse avrei bisogno di aria.

Comincia anche a fare freddo in questo ottobre assurdo.

Mi sento solo e io ho il terrore della solitudine.

Non vedo l’ora che arrivi mamma e mi porti la cioccolata».





In un racconto del passato viene illuminato il presente di un ragazzo che come tanti, soffrendo l’esperienza della vita, si trova catapultato in una realtà aliena: un reparto psichiatrico.

Fra malinconia, farmaci, corde di contenimento, ricordi d’infanzia e storie d’amore, un tempo indefinito passa nel ricordo di se stesso e nella crescita della consapevolezza della vita nel reparto.

Quello che a tutti potrebbe accadere. Raccontato in un diario di bordo per provare a seguire la rotta.





Ivan Montanaro è nato a Napoli l’11 settembre del 1978.

Laureato in Sociologia presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, è stato redattore per il «Maurizio Costanzo Show» e ha collaborato alla realizzazione della trasmissione «Orlando» per La7.

Ha lavorato nel Comitato italiano per il World Food Programme e per il Volontariato Italiano per lo sviluppo.

Attualmente è in cerca di occupazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©