Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Presentazione del libro "Nessuna pietà per Pasolini”


Presentazione del libro 'Nessuna pietà per Pasolini”
07/02/2012, 14:02

“Nessuna pietà per Pasolini”: questo il titolo del libro di Domenico Valter Rizzo, Stefano Maccioni e Simona Ruffini, edito da Editori Riuniti, che sarà presentato venerdi 10 Febbraio dalle 17 al Maschio Angioino nella sede della Fondazione Valenzi, l’istituzione internazionale dedicata a Maurizio Valenzi, l’ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983.

Dopo i saluti della Presidente della Fondazione Lucia Valenzi, seguirà il dibattito tra il magistrato Henry John Woodcock e gli autori: il giornalista Domenico Valter Rizzo e l’avvocato Stefano Maccioni.

L’incontro sarà moderato dalla giornalista Maria Valeria Vendemmia.

Segue la scheda di approfondimento:

Domenico Valter Rizzo, Stefano Maccioni, Simona Ruffini

Nessuna pietà per Pasolini

Spiaggia dell’idroscalo di Ostia, ore 6:30. Una donna trova un corpo riverso sulla sabbia: è di un uomo martoriato, con il volto sfigurato dai copertoni di un’automobile che gli è passata sopra. Comincia così il mistero della morte di Pier Paolo Pasolini, una storia con ancora troppe zone d’ombra. Come ha fatto Pino Pelosi, reo confesso, a pestare a morte un uomo grande due volte lui? Come ha potuto tramortirlo colpendolo con un’asse di legno tanto marcia da sgretolarsi fra le mani? Perché le testimonianze di coloro che hanno visto il poeta in vita per l’ultima volta sono così discordi fra loro? Mille domande alle quali tre professionisti, un giornalista, un avvocato e una criminologa, cercano di dare risposta, indagando e verificando. Mille indizi sveleranno una pista inedita, che li porterà nella Catania tanto amata dal poeta e che rafforzeranno l’ipotesi secondo la quale, per capire l’omicidio, bisognerà guardare anche verso la Sicilia, ai soggiorni di Pasolini nella città etnea e al ruolo che personaggi dello squadrismo potrebbero aver avuto nell’agguato all’idroscalo.

(2011) pp. 160 Editori Riuniti € 16,00
Segue il profilo degli autori

Stefano Maccioni

Avvocato e autore di diverse pubblicazioni, ha collaborato alla redazione tecnica del Disegno di legge n. 3050 del Senato, nel corso della XIV Legislatura, in tema di sequestro e confisca dei beni per taluni dei delitti contro la Pubblica amministrazione e il loro uso sociale. E’ componente della Commissione di procedura penale presso il Consiglio dell’ordine degli avvocati di Roma.

Domenico Valter Rizzo

Giornalista professionista, ha lavorato a lungo in Sicilia, occupandosi di mafia e di giornalismo investigativo. Ha collaborato con Carlo Lucarelli e ha lavorato con Michele Santoro a Circus,Sciuscià e poi ad Annozero. E’ autore di alcuni documentari. Ha pubblicato due libri: Il governo della mafia e, per Editori Riuniti, Il bluff – Viaggio nell’Italia del lavoro flessibile. Ha avuto il premio di giornalismo televisivo Ilaria Alpi, il Premio Mario Francese. Lavora per Rai3 come inviato della trasmissione Chi l’ha visto?.

Simona Ruffini

Psicologa, esperta in criminologia, consulente in Psicologia giuridica, dottoranda di ricerca in Scienze forensi presso l’Università Tor Vergata di Roma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©